×

Covid, Mattarella: “Tenere aperta l’Italia è responsabilità comune”

Sergio Mattarella pensa che l'Italia possa rimanere aperta solo se tutti daranno prova di responsabilità sull'emergenza covid.

covid mattarella aperta italia

“Tenere aperta l’Italia è una responsabilità comune”. È questo il messaggio più importante lanciato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante il ricevimento al Quirinale della sua omologa ellinica, Katerina Sakellaropoulou. Il capo dello Stato italiano invita dunque tutta la nazione a mantenere comportamenti responsabili, in quanto solo con questi si potrà evitare una nuova chiusura con tutto ciò che ne deriverebbe.

Parole di conforto, ma che fungono anche a scuotere la coscenza civile sulla grande sfida a cui l’Italia sarà chiamata nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE: Mattarella, conferite due medaglie d’oro a Willy e a don Malgesini

Mattarella sul covid e l’Italia aperta

Parla di libertà Mattarella, proprio mentre tanti pensano che la loro possa essere stata negata dai vari dpcm del governo. “La libertà non è un fatto esclusivamente individuale – ha detto il Presidente della Repubblica – ma si realizza insieme agli altri, richiedendo responsabilità e collaborazione”. 

Il capo dello Stato si è poi soffermato sulla scuola ed in particolare sulla necessità che questa conitnui il suo percorso di formazione delle nuove generazione.

Stesso discorso vale per fabbriche, uffici, ma occorre farlo sempre avendo coscienza che il contesto pandemico non lascia spazi ad errori o a comportamenti di natura irresponsabile. 

Spazio anche nelle parole del Presidente a quanto sta avvenendo in Europa per il Recovery fund, incappato in rallentamenti causati dai singoli Stati. Mattarella invita dunque alla tempestività e afferma: “Mi auguro che siano presto superati i tentativi di rallentamento”.

Contents.media
Ultima ora