×

Polemica sull’assessora lombarda Piani per un post contro i migranti

Condividi su Facebook

Ha suscitato polemiche il posto dell'assessora lombarda alla Famiglia Silvia Piani in cui criticava la presunta impunità di cui godrebbero i migranti.

silvia piani

È polemica per un post pubblicato nella giornata del 14 ottobre dall’assessora alla Famiglia della Regione Lombardia Silvia Piani, in cui viene criticata la presunta immunità di cui godrebbero i migranti che sbarcano sulle nostre coste. L’assessora ha infatti paragonato le multe per il mancato rispetto dell’obbligo di mascherina alle precarie condizioni in cui vive la stragrande maggioranza dei migranti che giungono in Italia.

Polemica su un post dell’assessora Piani

Nel post pubblicato dall’assessora è raffigurato un barcone colmo di migranti accompagnato dalle seguenti didascalie: “Dimentichi la mascherina 1.000 euro di multa. Arrivi con il barcone vitto, alloggio e ricarica telefonica. Un paragone abbastanza insensato, che mette a confronto due situazioni completamnte diverse e che specula sulla teoria secondo cui sarebbero gli immigranti che sbarcano in Italia a portare il coronavirus dall’estero.

<script>

Non sono ovviamente tardate le reazioni negative al messaggio dell’assessora Piani, con decine di utenti che hanno scritto commenti come: “Con tutti i morti che avete avuto, riesce anche a fare dei post così indecenti? Incredibile, quando ho letto il post tutto ho pensato, tranne che lei fosse un assessore“, ma anche: “Dimentichi la mascherina 1000 euro di multa Sei assessore della regione che ha gestito peggio la pandemia Ti metti su Twitter a prendertela coi migranti.

Il commento del consigliee Mammì

In pochi minuti è giunto anche il commento del consigliere del Movimento 5 Stelle Gregorio Mammì, che definisce il post della Piani vergognoso: “In questo momento in cui le famiglie devono affrontare situazioni molto particolari fra classi in quarantena, tamponi, permessi lavorativi, isolamenti e relativi disagi economici l’unico messaggio che la nostra Assessora si sente di condividere è un messaggio filo-negazionista e che puzza del più vergognoso razzismo.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.