×

Scuole chiuse in Campania, Conte: “Soluzione facile ma non è bel segnale”

Condividi su Facebook

Il Premier Conte non si è mostrato d'accordo con la decisione del governatore della Campania di tenere chiuse le scuole per due settimane.

Giuseppe Conte

L’ordinanza firmata dal governatore della Campania per tenere le scuole chiuse fino alla fine di ottobre non trova l’appoggio del Premier Conte, che l’ha definita una soluzione facile ma non un bel segnale per i cittadini.

Scuole chiuse in Campania: parla Conte

Al termine della prima giornata dei lavori del Consiglio Europeo ha affermato che “chiudere di blocco tutte le scuole è una soluzione che sembra a portata di mano, molto facile, ma anche dal punto di vista dei segnali che diamo, non è il miglior segnale che stiamo dando“. Una dichiarazione giunta dopo che nel tardo pomeriggio era circolata l’anticipazione della possibile chiusura degli edifici scolastici per contrastare la diffusione del coronavirus in regione.

E che poi si è materializzata nel provvedimento varato dal Presidente campano.

Non si è mostrata d’accordo nemmeno il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina che ha parlato di una decisione gravissimaperché in Campania lo 0.75% degli studenti è risultato positivo a scuola e di certo non se lo è preso a scuola“. De Luca non sembra però disposto a cambiare idea e a supporto della sua disposizione ha citato i dati comunicatigli dalla task force secondo cui al 15 ottobre i tamponi positivi registrati in Campania sono stati 1.127 su 13.780, pari all’8,1 % rispetto al 7,1% del giorno prima.

L’ordinanza va dunque nella direzione di rallentare la diffusione dell’infezione e dispone, oltre alla chiusura delle scuole, anche il divieto di feste con invitati estranei al nucleo familiare convivente.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.