×

Regione Lombardia propone il coprifuoco dalle 23 alle 5: Governo dà l’ok

Condividi su Facebook

Le principali autorità della Regione Lombardia hanno chiesto al governo l'istituzione di un coprifuoco dalle 23 alle 5 con divieto di spostamenti.

lombardia coprifuoco

La Regione Lombardia ha ufficialmente chiesto al governo l’istituzione di un coprifuoco notturno per contrastare l’aumento dei contagi da coronavirus. La misura, che secondo le informazioni trapelate finora dovrebbe entrare in vigore a partire da giovedì 22 ottobre, è stata chiesta dai sindaci dei capoluoghi di provincia della regione, dal presidente dell’Anci locale Mauro Guerra, dal consiglio regionale all’unanimità nonché dal presidente Attilio Fontana.

Poche decine di minuti dopo è arrivato l’ok del Governo alla richiesta di coprifuoco avanzata dalla Regione.

Lombardia, chiesta l’istituzione del coprifuoco

La proposta di coprifuoco è stata avanzata dopo aver preso atto degli ultimi report del Comitato tecnico scientifico della Lombardia e prevederebbe un divieto totale di spostamento dalle ore 23 alle 5 del mattino ad eccezione dei cosiddetti casi eccezionali, vale a dire per motiv di lavoro, di salute e di comprovata necessità.

Proposta che ha ottenuto l’ok del Governo e che prevede anche la chiusura dei centri commerciali nel week-end che affiancherà quello che di fatto sarà un lockdown notturno.

Un ritorno dunque all’epoca del lockdown per la regione, anche se per il momento è ancora da capire se verranno ripristinate anche le ormai note autocertificazioni.

Secondo l’ultimo bollettino diramato dalla Regione Lombardia, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.687 nuovi casi di coronavirus e sei decessi in più rispetto alla giornata di ieri, con un aumento dei ricoverati di 74 unità di cui 3 nei reparti di terapia intensiva.

Parere positivo del ministro Speranza

La richiesta delle principali autorità regionali lombarde è stata dunque presentata al governo e avrebbe già trovato il parere positivo del ministro della Salute Roberto Speranza, il quale si è detto in queste ore favorevole all’istituzione del corpifuoco nella regione: Sono d’accordo sull’ipotesi di misure più restrittive in Lombardia.

Ho sentito il Presidente Fontana e il sindaco Sala e lavoreremo assieme in tal senso nelle prossime ore”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media