×

Conte sul vaccino anti coronavirus: “Possibili prime dosi a dicembre”

Il presidente Conte ha affermato che le prime dosi di vaccino contro il coronavirus potrebbero arrivare in Italia a inizio dicembre.

Conte nuovo dpcm
Conte nuovo dpcm

Il Premier Conte ha annunciato che, se le ultime fasi di preparazione del vaccino anti coronavirus sviluppato dall’Università di Oxford saranno ultimate a breve, le prime dosi potrebbero essere disponibili a inizio dicembre.

Conte sul vaccino anti coronavirus

La dichiarazione è contenuta nel nuovo libro di Bruno Vespa Perché l’Italia amò Mussolini (e come ha resistito alla dittatura del Covid), in uscita nelle librerie il 29 ottobre 2020. Il Premier si riferisce al vaccino Oxford-Irbm Pomezia-Astrazeneca, ormai alla terza fase di sperimentazione dopo una breve interruzione.

Resta ora da attendere il cosiddetto rolling value, ha specificato Conte, vale a dire l’ultimo step di preparazione. Se l’iter di approvazione dovesse concludersi con la fine di novembre, l’antidoto potrebbe arrivare in Italia a dicembre.

Già all’inizio avremo i primi due o tre milioni di dosi. Altri milioni ci arriveranno subito dopo“, ha precisato. La Commissione europea ha infatti commissionato ad Astrazeneca e ad altre società alcune centinaia di milioni di dosi.

Il Presidente del Consiglio ha ammesso che per contenere completamente la pandemia si dovrà comunque attendere la primavera. Inizialmente si somministrerà l’antidoto alle categorie più a rischio per poi giungere, con l’arrivo degli altri milioni di dosi, a coprire la restante parte di popolazione.

Come preannunciato dal ministro degli Esteri Di Maio qualche giorno prima, le vaccinazioni potrebbero iniziare a gennaio. “Un cambiamento importante nel modo di gestire la pandemia“, lo aveva definito durante la puntata di Accordi & Disaccordi.

Contents.media
Ultima ora