×

Il ministro Boccia è positivo al coronavirus: da giorni in isolamento

Il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia è risultato positivo al coronavirus. Boccia sarebbe però asintomatico e in isolamento da giorni.

coronavirus-regioni-boccia

Il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia è risultato positivo al tampone per il coronavirus. Come riferito in giornata dal suo stesso ministero, Boccia sarebbe tuttavia asintomatico e in isolamento a casa da diversi giorni, dove sta continuando a lavorare assieme ai colleghi di governo seguendo: “Le procedure stabilite dalle linee guida del Ministero della Salute; l’attività ministeriale non subirà nessuna variazione di programma”.

Nei giorni scorsi era infatti risultata positiva anche l’ex parlamentare di Forza Italia Nunzia De Girolamo, moglie del ministro.

Coronavirus, anche il ministro Boccia e positivo

La notizia della positività è stata successivamente confermata dallo stesso Boccia sui social network: “È arrivata la notizia che temevo: sono anch’io positivo al SARS-CoV-2. Sono completamente asintomatico e, per fortuna, come da protocollo, sono già in isolamento da giorni. Il virus purtroppo è tra noi e ci colpisce nei luoghi in cui ci sentiamo più al sicuro, come in casa.

Siate tutti responsabili, prudenti e rigorosi: usate la mascherina e mantenete le distanze. Io intanto mi rimetto al lavoro”.

Lo scorso 20 ottobre era stata la moglie Nunzia De Girolamo a risultare positiva al tampone, descrivendo con queste parole i sintomi del coronavirus: “Non ero mai stata così stanca in vita mia, anche quando la mia vita frenetica mi portava a dormire solo poche ore a notte”.

Nel lanciare un appello ai cittadini, la De Girolamo aveva inoltre definito la malattia come: “Infima, che si annida negli angoli più inaspettati e colpisce senza pietà”.

Contents.media
Ultima ora