×

Il Ministro Spadafora: nuove misure per piscine e palestre

Condividi su Facebook

Il Ministro Spadafora presenta le nuove misure per piscine, palestre e attività motoria in genere

Nuove misure palestre e piscine

Con un lungo post sulla sua pagina facebook il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora ha inviato un messaggio ai titolari di palestre, piscine e attività sportive in generale: “Sappiamo purtroppo che l’evolversi della situazione sanitaria potrebbe costringere il Governo a misure drastiche per moltissimi settori”.

Spadafora: nuove misure piscine e palestre

“Sappiamo purtroppo che l’evolversi della situazione sanitaria potrebbe costringere il Governo a misure drastiche per moltissimi settori ma anche per scongiurare ciò bisogna essere rigorosi nel rispetto delle regole”.

Con questa premessa, contenuta in un lungo post facebook, il Ministro per le politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, ha presentato il nuovo Protocollo attuativo delle “Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere“.

Un protocollo contenente misure più stringenti nell’ambito della lotta al coronavirus che lo stesso Ministro aveva già annunciato nei giorni precedenti. Il nodo della chiusura o meno dei centri sportivi – in particolare piscine e palestre – era stato oggetto di dibattimento e lo stesso Premier Conte non lo aveva nascosto durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo Dpcm.

Messaggio del Ministro ai gestori dei centri sportivi

Molti titolari di palestre e centri sportivi in generale avevano manifestato il proprio disappunto per le parole del Presidente del Consiglio, affermando di adottare da tempo tutte le misure sanitarie necessarie ad evitare la diffuzione del virus.

Il ministro ha voluto sottolineare la fiducia nel settore nello stesso post facebook:

“So bene che i gestori di palestre, piscine e centri sportivi sono stati scrupolosi nel rispetto delle indicazioni date finora e la dimostrazione è che non vi sono focolai riconducibili a questi luoghi.

Per questo nel protocollo troverete come obbligatorie una serie di misure che già molti centri sportivi avevano iniziato a utilizzare”.

Le nuove misure

Tra le misure contenute nel nuovo protocollo: l’obbligo di indicazione del numero massimo di persone che possono essere presenti in contemporanea, l’obbligo di prenotazione, la distanza di sicurezza anche quando non si pratica l’attività sportiva, procedure di igienizzazione in relazione al numero di persone ma anche indicazioni sulle corrette modalità e i tempi di aerazione dei locali

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media