×

Coronavirus, Bellanova garantisce: “Cibo sano e sicuro al paese”

Condividi su Facebook

Il ministro per le Politiche agricole raccomanda di evitare code nei negozi per timore di un nuovo lockdown.

Ministra Bellanova

Il ministro per le Politiche agricole Teresa Bellanova ha parlato di coronavirus e di un eventuale nuovo lockdown in Italia (ancora incerto in verità). La ministra ha rassicurato che in ogni caso sarà garantito cibo sano e sicuro al nostro paese.

Bellanova ha comunque consigliato di evitare code nei negozi per il timore di un’imminente chiusura. Tramite un recente post sui social, Teresa Bellanova ha precisato che la filiela agroalimentare sia “assolutamente in grado di garantire, come in tutti questi mesi, cibo sano e sicuro al Paese”.

Coronavirus, Bellanova su code nei negozi

Teresa Bellanova ha informato di avere ricevuto “notizie di code e assembramenti nei negozi di alimentare per timore di un nuovo lockdown e di problemi negli approvvigionamenti”.

La ministra ha quindi consigliato di “acquistare il necessario perché non si ingenerino code e assembramenti che rappresentano un rischio per lavoratori e consumatori, e perché non si sprechi cibo”.

I commenti al post della ministra

Su Facebook, il post di Teresa Bellanova ha ricevuto numerosi commenti e condivisioni. Un’utente scrive: “Ministra la seguo da sempre e la stimo tantissimo: ma il coprifuoco alle 21 é tanta roba slittare di un ora o due è fondamentale per tutta la ristorazione. Buon lavoro Ministra”. Un’altra ancora commenta: “Siamo incorreggibili e ignoranti, lo sappiamo bene che gli unici che non chiuderanno saranno gli alimentari.

E mi auguro nemmeno i negozietti piccoli che ricevono persone in modo organizzato”. Un’altra utente, parlando di agricoltura intensiva, afferma come essa e gli allevamenti intensivi “stanno portando al collasso la terra , si preoccupi di questo, non degli interessi economici dei produttori di pesticidi! Mangiare sano … È possibile ,basta smettere di sostenere la crescita infinita dell’export di prodotti malsani!”.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
vicchy non paga pizzo per falsarsi a nessuno
2 Novembre 2020 14:28

e niente Puffi..


Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Contents.media