×

Nuovo dpcm, sottosegretario Zampa: “Arriverà nelle prossime ore”

Condividi su Facebook

Il Premier Conte firmerà il nuovo dpcm nelle prossime ore: lo ha dichiarato il sottosegretario Zampa.

Zampa sulla mascherina all'aperto

Il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa ha affermato che il nuovo dpcm arriverà nelle prossime ore, presumibilmente in serata. Attualmente sono in corso gli ultimi confronti tra il Premier, i partiti di maggioranza, il Comitato tecnico-scientifico e le Regioni.

Zampa: “Nuovo dpcm nelle prossime ore”

Intervenuta nel corso della trasmissione Radio anch’io in onda su Rai Radio Uno, l’esponente del governo ha ribadito che il tentativo che si sta facendo è quello di non paralizzare nuovamente il paese con chiusure generalizzate ma piuttosto di intervenire con quello che ha definito un lockdown light alla tedesca.

È abbastanza complicato cercare di fare una misura sartoriale basata su zone, è uno sforzo grandissimo che stiamo facendo“, ha continuato.

Come già annunciato dal Premier Conte il decreto, oltre alle misure da adottare su scala nazionale, conterrà infatti specifiche norme differenziate per ogni regione a seconda del relativo livello di rischio. Secondo le prime indiscrezioni potrebbero essere Calabria, Piemonte e Lombardia i territori più toccati dalla stretta a cui si potrebbe aggiungere la Puglia.

Intanto il Premier Conte è impegnato in un vertice con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, il ministro Boccia e i capi delegazione della maggioranza.

Nel pomeriggio incontrerà gli esperti del Cts e farà visionare il nuovo decreto ai governatori regionali. Infine lo firmerà e presumibilmente terrà una conferenza stampa per illustrarlo ai cittadini.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media