×

Calabria, rinviate le elezioni regionali a causa del Covid

Condividi su Facebook

Si andrà al prossimo anno, in un periodo compreso tra il 10 febbraio e il 15 aprile 2021

Elezioni regionali Calabria 2020: l'affluenza

Per colpa dell’emergenza Covid, il Governo ha deciso di rinviare le elezioni regionali in Calabria, necessarie dopo la morte della governatrice Jole Santelli. Si sarebbero dovute svolgere entro 60 giorni dal congedo del Consiglio regionale, previsto in data 10 novembre.

Il Consiglio dei Ministri ha stabilito che la tornata elettorale avverrà però tra il 10 febbraio e il 15 aprile 2021.

Covid Calabria, rinviate elezioni

Nella nota di Palazzo Chigi dice: “Fino alla data dell’insediamento dei nuovi organi elettivi, il Consiglio e la Giunta in carica continuano a svolgere, secondo le specifiche disposizioni dei rispettivi Statuti, compiti e funzioni nei limiti previsti e in ogni caso a garantire ogni utile iniziativa, anche legislativa, necessaria a far fronte a tutte le esigenze connesse all’emergenza sanitaria.

Le disposizioni integreranno il contenuto del decreto-legge recante Misure urgenti per il rilancio del servizio sanitario della Regione Calabria”.

La Calabria si trova al momento si trova in zona rossa. L’ex commissario alla Sanità, Saverio Cotticelli, si è dimesso dopo aver ammesso in un’intervista di non aver preparato il piano Covid per la Regione. “Non so cosa mi sia successo durante quell’intervista – ha detto -. Non ero io quello che parlava, sembrava la mia controfigura.

In realtà il Piano anticovid in Calabria è già pronto da giugno e l’ho fatto io. Non so cosa sia successo nell’intervista, sto cercando di capire con un medico se ho avuto un malore o se è successo qualcosa di strano”.

Infine: “Non ero lucido. Ho vomitato dopo l’intervista. Responsabilità di altre persone? Non sono stato bene, sto indagando. La verità è che quando in Calabria tocchi degli interessi particolari devi essere eliminato.

Sono stato vittima di un piano elaborato da menti raffinatissime”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
30 cent urtati di resto mangimi villlardo
10 Novembre 2020 14:10

petronello politico corrotto….e pixxo al prezzo imposto davanti ai bancomat cell e stalkers


Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media