×

Covid, parla Boccia: “Non escludo possano esserci altre regioni rosse”

Condividi su Facebook

Il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia non ha escluso che nei prossimi giorni altre regioni possano finire all'interno della zona rossa.

Covid, Boccia lockdown

Intervenendo durante la trasmissione di Rai 1 Oggi è un altro giorno, il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia non ha escluso che nei prossimi giorni altre regioni possano finire all’interno della zona rossa. Il ministro ha in seguito aggiunto durante lo stesso intervento che fino al 3 dicembre non esiste la possibilità che cambino i 21 parametri con cui vengono decise le zone di rischio epidemiologico, rigettando dunque la richiesta della Conferenza delle regioni.

Covid, Boccia sulle zone rosse

Nel corso del suo intervento su Rai 1, Boccia ha affermato:Non escludo che possano esserci altre regioni rosse, sempre sulla base dei dati del monitoraggio. […] È già previsto che ci possa essere una differenziazione quelle regioni che sono state rosse, nella settimana di attenzione possono e potranno allentare le misure in alcune province.

Il ministro ha poi specificato: “C’è un Dpcm in vigore fino al 3 dicembre e il confronto in corso con le Regioni servirà sicuramente a prendere ulteriori decisioni per il Dpcm successivo.

[…] Le Regioni che sono diventate rosse, e non escludo che ce ne possano essere altre nei prossimi giorni, dipenderà dai dati di monitoraggio possono nella seconda fase, che è quella di un ulteriore controllo, possono allentare alcune province, ma questo era già previsto.

Parlando poi più genericamente dell’emergenza sanitaria il ministro ha sottolineato gli sforzi attualmente compiuti dalle strutture ospedaliere:Le nostre reti sanitarie sono sotto pressione perché l’epidemia corre.

A maggior ragione questo è il momento di tenere alta non solo l’attenzione, ma anche di tenere la barra dritta. […] Il dibattito sul cenone in questo momento è surreale, semplicemente lunare.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media