×

Covid, la previsione di Gallera: “Avremo una terza ondata a gennaio”

Nel rispondere a un'interrogazione presentata in consiglio regionale, Giulio Gallera ha pronosticato l'arrivo di una terza ondata di Covid a gennaio.

giulio gallera 768x556

Rispondendo a un’interrogazione presentata dai membri dell’opposizione in consiglio regionale, l’assessore al welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera ha pronosticato l’arrivo di una terza ondata di Covid per il mese di gennaio. L’assessore ha poi precisato che entro quella data sarà necessario che gli operatori sanitari presenti in prima linea siano nuovamente motivati ad affrontare l’emergenza, anche dopo i tanti mesi trascorsi dall’inizio della pandemia.

Covid, Gallera sulla terza ondata

Probabilmente avremo una terza ondata, questa arriverà a gennaio“, così ha risposto Gallera all’interrogazione delle opposizioni che chiedevano provvedimenti urgenti: “Per ridurre il livello di tensione tra direzioni generali delle aziende ospedaliere e medici ospedalieri”. Una richiesta che fa diretto riferimento agli scioperi e alle proteste indette dai sindacati degli ospedali San Carlo e San Paolo di Milano, come riporta anche il documenti che ha come primo firmatario il consigliere Michele Usuelli di +Europa: “L’impossibilità di comunicare, pena sanzioni, rappresenta una evidente limitazione della libertà”.

Sempre parlando dell’eventuale terza ondata, Gallera ha precisato come nonostante la curva dei contagi si stia stabilizzando e la regione sia ormai passata nella zona arancione gli ospedali lombardi continuano a rimanere sotto pressione a causa dell’alto numero di ricoverati: “Abbiamo bisogno che le persone in prima linea ritrovino la forza, la motivazione per continuare ad andare avanti a curare le persone che inevitabilmente andranno negli ospedali.

Il mio impegno è assoluto”.

Contents.media
Ultima ora