×

Decreto Natale approvato: vietati spostamenti tra regioni dal 21 dicembre

Condividi su Facebook

Il Decreto Natale approvato dal governo conferma il divieto di spostarsi tra le regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio 2020.

mattarella firma decreto natale 2020

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il cosiddetto Decreto Natale 2020 che allunga la durata delle misure anti coronavirus e stabilisce il divieto di spostamento tra regioni, anche gialle, tra il 21 dicembre e il 6 gennaio 2020. Con la firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il decreto varato nella notte è legge.

Cdm approva Decreto Natale 2020

Come si legge nell’articolo 1, il provvedimento serve ad allargare il tempo di validità delle norme anti contagio “del decreto-legge 25 marzo 2020, n.

19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, le parole ‘di durata non superiore a trenta giorni’ sono sostituite dalle seguenti: ‘di durata non superiore a cinquanta giorni“.

Il decreto stabilisce poi che durante le vacanze natalizie potranno essere adottate specifiche misure di contenimento dell’epidemia anche indipendentemente dalla classificazione dei territori sulla base dei colori. Ciò vuol dire che, come si legge in seguito, dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome.

Inoltre, come già trapelato, nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1 gennaio 2021 sarà vietato anche ogni spostamento tra comuni. Uniche deroghe, come sempre, sono concesse ai movimenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito, si legge nel decreto, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, a esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra Regione o Provincia autonoma.

Si attende ora l’ultimo confronto tra governo e regioni per ultimare il dpcm che entrerà in vigore dal 4 dicembre 2020 e che Conte firmerà presumibilmente entro stasera.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mirella Colombo
3 Dicembre 2020 17:46

Assurdo no spostamento tra comuni, quando genitori e figli non sono nello stesso.
Ci sono un sacco di problematiche che fanno acqua ma questa,ma da chi siamo rappresentati? Ero fiera di essere italiana ora mi vergogno

Maria Teresa
3 Dicembre 2020 20:58

Io ho un volo prenotato da settembre,da Milano a Palermo proprio per il 21 dicembre.con la mia famiglia, cioè due figli e il convivente. Avendo due genitori di 80/81 anni malati e soli necessito di partire. Oltretutto, essendo separata, la sentenza prevede l’alternanza con i figli nelle festività e quest’anno i propri figli devo stare con me e quindi non posso lasciarli a casa da soli. Chiedo , per queste comprovate motivazioni possiamo partire???? Grazie.


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media