×

Covid, l’Abruzzo torna arancione: Marsilio firma l’ordinanza

Condividi su Facebook

L’Abruzzo ultima regione italiana ad essere rimasta rossa potrebbe tornare a breve arancione.

Covid Abruzzo torna arancione
Covid Abruzzo torna arancione

Da lunedì 7 dicembre l’Italia non avrà più regioni rosse. Il Governatore della Regione Abruzzo Marco Marsilio ha firmato l’ordinanza che decreta il passaggio dalla zona rossa alla zona arancione. Con questa ordinanza dunque l’Italia perde anche l’ultima regione ad alta criticità rimasta sul suolo nazionale.

Ad annunciarlo è lo stesso Marsilio con un post su Facebook dove ha spiegato punto per punto cosa comporterà la nuova ordinanza. Marsilio ha inoltre puntualizzato che un numero così basso di contagi non si registrava dallo scorso 23 ottobre. “Mi ero assunto la responsabilità di anticipare l’ingresso in zona rossa, con l’obiettivo di iniziare la “cura” necessaria a riportare l’Abruzzo in sicurezza”, ha proseguito.

Covid, l’Abruzzo torna arancione

Mantenuto l’impegno di riaprire il commercio prima dell’Immacolata. Ho firmato l’ordinanza con la quale l’Abruzzo rientra in zona arancione”. esordisce così il Governatore della Regione Abruzzo Marco Marsilio che con un post su Facebook ha annunciato il rientro della regione in zona arancione dopo essere stata zona rossa dallo scorso 18 novembre.

Una delle novità più importanti che entreranno in vigore con l’ordinanza sarà la riapertura dei negozi, mentre da mercoledì sarà data la possibilità agli studenti di seconda e terza media di tornare tra i banchi di scuola.

Marsilio ha poi evidenziato come il numero dei contagi nella regione abruzzese sia notevolmente diminuito: “Il monitoraggio del fine settimana ha fornito ulteriori dati confortanti, dei quali ha preso atto anche il Comitato Tecnico Scientifico regionale.Non si registrava dal 23 ottobre scorso un numero così basso di nuovi positivi”. Ha poi concluso: “Si è così contemperata l’esigenza di salvaguardare la salute pubblica e la vita umana, con quella di garantire la tenuta sociale ed economica”.

Boccia: “Abruzzo diffidata”

Il Ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia ha dichiarato a questo proposito a live non è la d’Urso in onda su Canale 5: “Se l’Abruzzo dovesse decidere di diventare zona arancione da domani sarà diffidata”.

Nel frattempo il Ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli ha dichiarato nel corso della trasmissione “Che Tempo che fa” in onda su Rai 3 che “L’Abruzzo sarebbe arancione da mercoledì secondo i calcoli”. Un’affermazione data in risposta ad una domanda in merito all’ordinanza firmata dal governatore Marsilio.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora