×

Matteo Renzi a Conte: “Ministre di Italia Viva pronte a dimettersi”

Nel caso Conte non accolga le proposte di Italia Viva, Matteo Renzi minaccia le dimissioni delle sue ministre.

renzi conte
renzi conte

Non si placa la querelle a distanza tra il leader di Italia Viva Matteo Renzi e Giuseppe Conte. Il senatore toscano spiega di aver bloccato l’approvazione di un documento non condiviso da nessun partito e minaccia le dimissioni delle ministre di Italia Viva Bellanova e Bonetti nel caso il governo non acccolga le proposte del partito.

Matteo Renzi: “Conte deve ascoltarci”

Matteo Renzi continua nella sua personale battaglia contro l’operato del presidente del Consiglio Giuseppe Conte a proposito del Recovery Fund. Per questioni “tecniche” (assenza del ministro Bellanova) il confronto tra Governo e il leader di Italia Viva è stato rimandato, ma resta comunque ampia la forbice tra le due parti su alcune scelte per il prosieguo della legislatura.

Il senatore di Firenze tramite la sua eNews ha spiegato di aver bloccato in tempo un blitz del governo: “Il blitz notturno che avrebbe fatto approvare un documento non condiviso da nessuno e una task force in grado di sostituirsi al Governo e al Parlamento è stato ufficialmente bloccato.”

Il leader di Italia Viva aggiunge che sta lavorando ad un nuovo documento che consegnerà al gioverno in occasione del prossimo confronto.

In questo caso, Renzi chiarisce di non voler battagliare per tenere le poltrone: “Stiamo facendo una battaglia per le idee, non per le poltrone. All’incontro verranno anche le ministre, che sono pronte a rimettere il mandato, se serve. Perché chi dice che noi facciamo confusione per avere mezza poltrona in più deve prendere atto che noi siamo l’unico partito che è pronto a rinunciare alle poltrone, non a chiederle”.

In poche parole, Matteo Renzi minaccia le dimissioni delle ministre Bonetti e Bellanova nel caso Conte non accolga le proposte e le richieste di Italia Viva al prossimo incontro.

Contents.media
Ultima ora