×

Covid, quante persone è possibile portare in macchina? Risponde Sileri

Condividi su Facebook

Il viceministro della Salute specifica il numero massimo di persone che può viaggiare all'interno di una vettura privata.

quante-persone-in-macchina
quante-persone-in-macchina

Il viceministro alla Salute informa i cittadini su quante persone è consigliabile ospitare in macchina. Sileri avverte anche sull’uso della mascherina, quando è più corretto utilizzare quella chirurgica e quando le altre soluzioni più protettive.

Quante persone possono entrare in macchina

La premessa è quella di rispettare il più possibile il distanziamento sociale, anche durante le festività natalizie. Ma quando i protocolli anti-covid si imbattono nella realtà è possibile fare un po’ di confusione, Per questo motivo, il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, ha reso pubblico il numero di persone che è consigliabile trasportare all’interno delle proprie autovetture private.

In un periodo in cui si parla ripetutamente di esodi dal nord al sud d’Italia e di assembramenti nelle vie dello shopping, in vista del Natale, è importante comprendere alcune regole base.

Tra queste è fondamentale capire quante persone possiamo portare con noi in macchina senza incorrere in sanzioni.

Secondo quanto disposto dai passarti Dpcm, sarebbero 3 le persone che possono entrare in macchina, quando non conviventi. Sui sedili posteriori sarà possibile ospitare due persone, vicino ai finestrini e lasciando il posto libero al centro.

Sarà necessario in ogni caso indossare la mascherina che è obbligatorio in ogni circostanza sociale. Sileri inoltre consiglia l’uso della mascherina chirurgica quando c’è meno affollamento.

Nel caso di assembramenti e grande folla di gente sarebbe invece più conveniente utilizzare le mascherine FFP2 o FFP3, sia nei negozi che all’aperto.

Vedete la mascherina come fosse un cappotto. Fa più freddo? Metto un cappotto più pesante. C’è più gente? Metto una mascherina FFP2” – ha concluso il viceministro intervistato da Radio Deejay.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media