×

Raggi risponde a Sgarbi: “La cameriera è un lavoro dignitoso, vergognati”

Sgarbi: "Secondo me la Raggi prima di fare il sindaco faceva la cameriera in uno studio di avvocati"

virginia raggi
virginia raggi

Il sindaco di Sutri Vittorio Sgarbi si è scagliato contro la sindaca di Roma Virginia Raggi, asserendo che quest’ultima, prima delle elezioni e del Movimento 5 stelle faceva la cameriera. “Secondo me la Raggi prima di fare il sindaco faceva la cameriera in uno studio di avvocati – ha detto il noto critico d’arte -.

Io sono un grande solista ma non ho mai avuto un’orchestra. Sono il Grillo di Rinascimento, posso fare anche otto comizi al giorno visto il mio temperamento, ma mi è sempre mancato un Casaleggio per curare la struttura e lasciarmi libero ai miei show“.

Raggi risponde a Sgarbi

Le parole di Vittorio Sgarbi sono state riportate nella giornata di martedì 22 dicembre da il quotidiano la Repubblica. Ma la sindaca di Roma, in tweet, ha subito voluto rispondere per le rime: “Io nella mia vita ho lavorato.

E tra le tante cose ho fatto anche la cameriera. Che è un lavoro più che dignitoso. Dovresti avere rispetto per chi si guadagna da vivere ogni giorno con fatica e onestà, soprattutto in questo momento. Vergogna“.

“Cara Virginia Raggi, quelli come te non dovrebbero lavorare, visto come hai ridotto Roma – ha dunque risposto vittorio Sgarbi -. Io ti lascerei a casa, con il reddito di cittadinanza.

Chissà quanti piatti avrai rotto, come cameriera, lavoro dignitoso, ma che richiede abilità. Vergognati tu, sindaca per caso di una città umiliata”.

Contents.media
Ultima ora