×

Crisi di Governo, Renzi promette: “Conte andrà a casa, io non perdo nulla”

Condividi su Facebook

L’appoggio esterno al governo in caso di rottura "lo escludo nel modo più categorico".

renzi conte
renzi conte

Matteo Renzi continua a paventare la crisi di Governo e si è scagliato ancora contro Giuseppe Conte. “Non temo” che sbuchino ‘responsabili’ a sostegno del Conte II. Tuttavia, “se questo avvenisse sarebbe perfettamente legittimo. Si chiama democrazia parlamentare. E non è un atto di gentilezza di Conte andare in Parlamento: è una esplicita previsione costituzionale.

Se però al Parlamento va bene sprecare 300 miliardi di euro in bonus e sussidi, facciano pure: noi andremo all’opposizione”. Queste le parole del leader di Italia viva al ‘Sole 24 ore’, parlando delle tensioni in maggioranza sul Recovery plan.

Crisi di Governo, Renzi: “Conte andrà a casa”

“Escludo nel modo più categorico” l’appoggio al Governo in caso di crisi. “Se ci vogliono ci stiamo con le nostre idee.

Se non ci vogliono facciano da soli. L’appoggio esterno è una finezza da intenditori, una roba da appassionati della prima repubblica”.

Renzi infine parla del no del premier alla delega sui Servizi: “L’insistenza con cui Conte difende una cosa che né Monti, né Berlusconi, né Prodi e né io abbiamo fatto è incomprensibile e comincia a diventare sospetta. Più il premier insiste più sarà importante capire perché non intende avvalersi di una professionalità specifica”.

Sulla questione è intervenuto anche Dario Franceschini. “Allora, se si aprisse la crisi, tanto varrebbe andare a votare. Conte contro Salvini e ce la giochiamo“. Nessun governissimo in mano a Mario Draghi, dunque. Per dare un Governo al Paese ci sarebbe solo il voto. Un colpo di scena o una minaccia nei confronti dello stesso Renzi? Difficile dirlo. Il leader di Italia viva, infatti, è indietrissimo nei sondaggi. Inoltre, dalle parole di Franceschini colpisce un secondo particolare. In caso di nuove elezioni il Pd e il Movimento 5 stelle potrebbero correre uniti a sostegno di Conte

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media