×

Crisi di governo, Mastella aiuta Conte: “Farò partito che lo sostenga”

Condividi su Facebook

Il sindaco di Benevento è pronto a sostenere l'esecutivo di Conte e a costituire un nuovo partito fatto di politici responsabili.

crisi-di-governo-mastella
crisi-di-governo-mastella

La crisi di governo sta facendo elaborare nuove strategie e Clemente Mastella si è detto pronto a dare una mano all’esecutivo di Conte.

Crisi di governo, l’idea di Mastella

Per il sindaco di Benevento, l’apertura della crisi di governo in un momento così delicato per la Nazione è da irresponsabili.

Motivo per cui, intervistato dall’agenzia di stampa Adnkronos, ha affermato che metterà in piedi un nuovo partito che possa dare man forte al nuovo Conte ter. “I responsabili ci sono, farò un partito per strutturarli” – le parole dell’ex segretario dell’UDEUR. A seguito dell’aperta falda all’interno del governo, Mastella starebbe pensando di far partire un’iniziativa per recuperare quei politici responsabili che sono interessati a non mandare in malora il Paese.

Al 2% ci arriverò pure io, anche se non ho una rappresentanza parlamentare come quella di Renzi” – ha aggiunto il sindaco di Benevento. Anche la moglie, Sandra Lonardo, eletta con Forza Italia, ma passata al gruppo misto, ha fatto presente che sosterrà il governo Conte.

“Posso però assicurare che i responsabili ci sono e sarebbero molti di più di quelli che si possa immaginare – ha affermato l’ex ministro – come del resto si è già visto nelle votazioni che si sono tenute in Parlamento, se ci fosse un’iniziativa seria sul piano politico che li possa tenere insieme. Non puoi tenere in piedi un gruppetto di persone solo in Parlamento, se non hai un radicamento nelle realtà locali”.

L’idea di Mastella si concretizzerebbe in un partito costituito da persone responsabili con cui si possa rimettere in piedi una realtà che parta dalle esigenze locali e arrivi fino in Parlamento. “La mia sarà un’iniziativa politica autonoma, che intendo fare a prescindere dalle contingenze della crisi di governo. Sarà un’iniziativa politica che partirà dalla realtà del territorio, a cominciare dal Mezzogiorno“.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media