×

Conte ha firmato il nuovo Dpcm in vigore dal 16 gennaio: verso tre regioni rosse

Il Premier ha firmato il nuovo dpcm in vigore fino al 5 marzo. Lombardia, Sicilia e Bolzano passano alla zona rossa.

Nuovo dpcm 16 gennaio regioni arancioni

Nella giornata di giovedì 14 gennaio il Presidente del Consiglio Conte ha firmato il nuovo dpcm che rimarrà in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo 2021. Tra le novità più significative ci sono l’apertura dei musei in zona gialla e il divieto di asporto dopo le 18.

Sempre nella medesima giornata il report dell’Istituto Superiore di Sanità chiarirà la suddivisione del territorio nazionale in fasce colorate. Sulla base delle indicazioni della Cabina di Regia, il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza sulla base della quale le regioni saranno suddivise nelle tre aree. L’ordinanza entrerà in vigore a partire da domenica 17 gennaio.

Nuovo Dpcm, i colori delle regioni

Tre regioni rosse e nove arancioni.

Sarebbe questo, secondo quanto si apprende, il quadro dell’Italia a partire da domenica 17 gennaio. Lombardia, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano passeranno alla zona rossa.

Saranno invece in zona arancionele seguenti regioni: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle d’Aosta. Restano arancioni Emilia Romagna, Calabria e Veneto.

Sei le regioni “virtuose” che resteranno in zona gialla: Sardegna, Basilicata, Toscana, Molise e provincia autonoma di Trento.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora