×

Voto di fiducia a Conte, maxi assembramenti in Senato

In Senato le immagini ritraggono scene di assembramenti durante votazioni per la fiducia a Conte.

assembramenti senato
assembramenti senato

In tutta Italia vigono le restrizioni contro gli assembramenti, ma nella serata di martedì 19 gennaio al Senato si sono viste solo ammucchiate durante le votazioni per la fiducia di Giuseppe Conte. Tra attese, sussurri e abbracci galeotti, spunta come nel calcio la “var” per convalidare il voto del senatore Ciampolillo.

Per i cittadini italiani gli assembramenti sono vietati da mesi, ma in Senato qualche strappo alle regole paiono giustificate. Nella serata di martedì 19 gennaio 2021, infatti, a Palazzo Madama tutti i senatori hanno espresso il loro voto in merito alla fiducia per il presidente Giuseppe Conte.

Tutti con le mascherina come da protocollo, ma le immagini degli assembramenti sparsi qua e là all’interno del Senato sono visibili a tutti.

Per molto tempo i senatori si sono sentiti liberi di stare a meno di un metro di distanza, a parlare, sussurarsi qualcosa nell’orecchio e addirittura abbracciarsi. Il tutto mentre Maria Elisabetta Casellati cercava di riportare ordine all’interno dell’aula come un giudice di un tribunale. “Un comportamento irresponsabile” come poi dichiarato dai virologi.

Var per Ciampolillo

Oltre all’atteggiamento poco etico e professionale dei senatori, ha fatto discutere soprattutto il voto arrivato in extremis di Lello Ciampolillo, palesatosi al voto mentre Casellati chiudeva le operazioni.

All’inizio la presidentessa del Senato ha imposto la sua decisione di rifiutare il voto. In seguito per evitare un assalto da parte della maggioranza, ha dovuto vestire i panni dell’addetto “Var”.

Come nel calcio, infatti, Casellati ha revisonato i filmati per verificare se Ciampolillo si fosse palesato prima della chiusura delle votazioni. Il suo voto era fondamentale perchè avrebbe decretato la vittoria della maggioranza. A Conte infatti bastavano più di 155 voti per incassare la fiducia e al momento della votazione di Ciampolillo i voti favorevoli erano 155. Grazie a questo speciale Var, alla fine il voto del senatore è stato convalidato e grazie a lui Conte ha potuto incassare la fiducia.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
20 Gennaio 2021 11:04

l ‘imbecilli sono l’italiani che seguono come mongoloidi-coglioni le regole del cazzo che non servono a niente, trattasi di virus! quindi non servono le mascherine, non servono distanziamenti non servono gel igienizzanti, quelli famosi che dicono di rispettare ste le regole per minchioni sono poi quelli che si sono infettati per prima vedi i Zingaretti, vedi i Pellegrini ect ect… quindi fottetevene di quello che dice il governo… sono tutte minchiate, vivete e riprendetevi le vostre vite… consiglio spassionato uscite e vivete come prima… altrimenti sarete come zombi dentro!


Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora