×

Veneto, scuole aperte al 50% da febbraio: l’annuncio di Zaia

"La situazione delle scuola sarà monitorata a vista. Se tutto andrà bene si andrà al 75% in presenza" ha spiegato il governatore della Regione Veneto.

ripartenza scuola Regione per Regione
ripartenza scuola Regione per Regione

Un altro passo avanti verso il ritorno alla normalità in Veneto, dove a partire da lunedì 1 febbraio le scuole torneranno a essere aperte, anche se solo al 50%. Almeno peri momento. Lo ha annunciato il presidente della regione Luca Zaia durante il suo consueto ‘punto stampa’ trasmesso in diretta social.

Il governatore ha aggiornato i media circa le decisioni in materia di didattica, ovviamente a traino con i dati epidemiologici più aggiornati: «Lunedì apriamo le scuole al 50% in presenza per tre settimane».

In Veneto scuole aperte al 50%

Ma Zaia ha anche detto di più, soprattutto alla luce dei dati più recenti che potrebbero portare presto il Veneto a tornare in zona gialla. «Se non cambia lo scenario epidemiologico – ha infatti precisato il governatore – e se tutto andrà bene si andrà al 75% in presenza, così come previsto dalla legge.

Ad ogni modo le famiglie potranno chiedere di far stare i figli a casa in Dad».

Il tutto con una sottolineatura precisa: «La situazione delle scuola sarà monitorata a vista. A fine febbraio ci faremo il segno della croce se tutto andrà bene. Perché non c’è dubbio che non sarà una passeggiata. L’apertura delle scuole per noi rappresenta una preoccupazione».

Contents.media
Ultima ora