×

Cos’è lo “schema Ciampi”, la soluzione che potrebbe risolvere la crisi

Cos'è lo schema Ciampi, l'ipotesi a cui starebbe pensando il Quirinale per porre fine alla crisi di governo in atto.

Cos'è lo schema Ciampi

Mentre sono ancora in corso le consultazioni al Quirinale, spuntano diverse ipotesi sulla decisione che prenderà Mattarella una volta ascoltati i rappresentanti di tutti i partiti: tra queste quella di proporre uno schema Ciampi, vale a dire un governo politico con a capo un tecnico.

Cos’è lo schema Ciampi?

Si tratta di una soluzione che il Colle potrebbe aver in mentre dopo che Forza Italia si è detta disponibile ad un governo di unità nazionale che metta al centro temi e idee per portare l’Italia fuori dalla pandemia e dalla crisi economica. Il Capo dello Stato potrebbe quindi ripetere lo schema a sua volta adottato nel 1993 dall’allora Presidente della Repubblica Scalfaro che, dopo le dimissioni di Giuliano Amato, affidò l’incarico di formare un governo a Carlo Azeglio Ciampi (indipendente).

Un esecutivo di cui fecero parte sinistra, Democrazia Cristiana e Partito Liberale guidato da una figura non politica ma con (alcuni) ministri appartenenti ai partiti.

E tra i nomi di coloro a cui Mattarella potrebbe affidare un mandato esplorativo spunta nuovamente quello di Mario Draghi, anch’egli (ex) governatore della Banca d’Italia e tecnico. Un’altra ipotesi potrebbe essere quella di nominarlo ministro dell’Economia di un governo guidato da un Premier di alto livello come la Presidente della Corte costituzionale Marta Cartabia.

Rimane comunque ancora sul tavolo anche la possibilità che il Capo dello Stat affidi l’incarico a Roberto Fico. Una mossa che metterebbe fine a tutte le speranze di Giuseppe Conte ma che sarebbe gradita anche da Renzi, il cui partito a quel punto potrebbe dare il suo sostegno all’esecutivo.

Contents.media
Ultima ora