×

Draghi, sull’appoggio del M5s deciderà Rousseau: al voto il 10-11 febbraio

Il sostegno del M5s a un eventuale governo Draghi verrà deciso dai suoi iscritti sulla piattaforma Rousseau, anche se non è ancora noto il quesito.

Con un breve post pubblicato nel pomeriggio dell’8 febbraio sul Blog delle stelle, il M5s ha annunciato che un suo eventuale appoggio al governo di Mario Draghi verrà deciso tramite votazione degli iscritti sulla piattaforma Rousseau. Le votazioni avranno luogo i prossimi 10 e 11 febbraio e per poter partecipare sarà necessario essere iscritti al Movimento da almeno sei mesi con documento certificato.

Ancora non è noto il quesito a cui i militanti dovranno rispondere.

Draghi, appoggio del M5s deciso su Rousseau

Il voto online sulla piattaforma partirà mercoledì 10 febbraio per concludersi alle ore 13 di giovedì 11 febbraio, come precisato anche nella nota ufficiale diffusa sui social: “Il Movimento 5 Stelle, come ha sempre fatto anche per la formazione dei governi precedenti, darà la parola ai propri iscritti. Domani ascolteremo le proposte del presidente Draghi, sintesi del primo giro di consultazioni, e sottoporremo la proposta alla rete”.

La votazione avverrà infatti a conclusione del secondo giro di consultazioni iniziato nella giornata di lunedì, con i rappresentanti del Movimento che si recheranno a Montecitorio martedì 9.

Non è ancora chiaro tuttavia se mentre sarà in corso il voto su Rousseau Mario Draghi sarà già salito al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella per sciogliere la riserva e annunciare l’esito delle consultazioni.

Ulteriori dubbi rimangono poi di fronte all’ipotesi di un esito del voto online discorde da quello dei colloqui tra Draghi e gli esponenti pentastellati. La direzione verso la quale sembra andare la dirigenza del Movimento in queste ore sembra tuttavia quella di un appoggio al premier incaricato, parzialmente confermata dalle indiscrezioni trapelate a seguito dell’incontro tra l’ex presidente della Bce e Beppe Grillo.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora