×

Voto su Rousseau, il M5s dà il via libera a Mario Draghi con il 59,3%

Tramite il voto sulla piattaforma Rousseau, gli iscritti al M5s hanno dato il via libera alla formazione di un governo guidato da Mario Draghi.

Mario Draghi

Con la chiusura delle urne digitali alle ore 18 è stato reso noto l’esito della consultazione online sulla piattaforma Rousseau per decidere l’eventuale appoggio del M5s al governo Draghi. Secondo i dati pubblicati gli iscritti al Movimento hanno dato il via libera alla formazione di un esecutivo guidato dall’ex presidente della Bce con il 59,3% dei voti.

Nel dettaglio i voti andati a favore di Draghi sono stati 44.177 mentre quelli contrari a un suo governo 33.360.

Rousseau dice si a Mario Draghi

Nel frattempo sono giunti i primi commenti sul voto dagli esponenti del Movimento, primo fra tutti quello del ministro degli Esteri Luigi Di Maio che su Twitter ha scritto: “La responsabilità è il prezzo della grandezza.

Oggi i nostri iscritti hanno dimostrato ancora una volta grande maturità, lealtà verso le istituzioni e senso di appartenenza al Paese”.

Anche lo stesso Movimento sul suo account ufficiale aveva sottolineato l’importanza della consultazione online, affermando: “Il M5S è l’unica forza politica che dà ai suoi iscritti la possibilità di partecipare attivamente alle decisioni politiche”. Nelle ultime ore tuttavia, alcuni membri del partito avevano protestato contro il voto sulla piattaforma Rousseau, definendolo tendenzioso e volto a inibire il dissenso nei confronti di un eventuale governo presieduto da Mario Draghi.

Contents.media
Ultima ora