×

Chi è Dario Franceschini, ministro della Cultura del governo Draghi

Condividi su Facebook

Chi è Dario Franceschini: storia e carriera del ministro della Cultura del governo Draghi, dalla fondazione della Margherita a oggi.

chi è dario franceschini

Con il giuramento, nella mattinata del 13 febbraio 2021, è ufficialmente nato il nuovo governo di Mario Draghi e tra le riconferme all’interno del nuovo esecutivo c’è anche Dario Franceschini. Politico e scrittore italiano, attulamente ricopre la carica di Ministro dei beni e delle attività culturali.

Dario Franceschini aveva già ricoperto questa carica nel secondo esecutivo di Giuseppe Conte e in precedenza nei governi di Matteo Renzi e Paolo Gentiloni, dal 2014 al 2018.

Chi è Dario Franceschini: la politica

Dario Franceschini, nato politicamente nella Democrazia Cristiana, è stato uno dei fondatori della Margherita. Ha ricoperto, inoltre, la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nei governi D’Alema e Amato.

Nel 2009 è stato eletto come segretario nazionale del Partito Democratico per sette mesi, dopodiché è stato capogruppo del partito democratico alla Camera del Senato fino al 2013.

Prima di ottenere l’incarico un anno dopo al ministero dei Beni Culturali, è stato ministro per i rapporti con il Parlamento e il coordinamento dell’attività di governo.

I libri

Oltre alla carriera politica è anche uno scrittore. Nel 2006 ha pubblicato il suo primo romanzo Nelle vene quell’acqua d’argento, seguito da La follia improvvisa di Ignazio Rando, Daccapo e ha vinto numerosi premi letterari.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora