×

M5s, arriva il comitato direttivo a 5: il voto su Rousseau

Cambio al vertice per il M5s: addio capo politico, si guida in 5. Il comitato direttivo resterà in carica per tre anni

whatsapp image 2020 01 03 at 11 46 30 1153x768 768x511

Dopo la votazione su Rousseau, per i 5 Stelle c’è un cambiamento al vertice: la guida del Movimento sarà affidata non più al singolo, ma a un Comitato direttivo a 5 che rimarrà in carica per 3 anni. Sei i quesiti che sono stati proposti per modificare l’organizzazione interna.

M5s, cambio al vertice

“Sei d’accordo alle seguenti modifiche dell’articolo 7 e conseguenti: Alla introduzione di un Comitato direttivo composto da 5 membri, che duri 3 anni, al cui interno, a rotazione annuale, è individuato chi svolgerà le funzioni di rappresentante legale, le cui deliberazioni siano a maggioranza dei membri?”. Questa era la domanda a cui hanno dovuto rispondere gli attivisti del Movimento cinque stelle sulla piattaforma Rousseau. Un netto vantaggio del sì (pari al 79.5 % delle risposte, con 9.499 favorevoli su 11.947 votanti) ha portato alla modifica dello Statuto del Movimento.

D’ora in avanti, la guida del M5s sarà affidata a un comitato composto da 5 persone. Il Comitato direttivo avrà durata di tre anni.

Nasce il Comitato direttivo a 5

“Preso atto dei risultati della presente votazione si procederà all’elezione del Comitato direttivo le cui regole di candidatura – già pubblicate in data 8 febbraio 202 – sono state stabilite dal Comitato di Garanzia prima della modifica statutaria” è la spiegazione del Movimento 5 stelle.

“Il Movimento 5 Stelle è l’unica forza politica -si sottolinea ancora una volta- che, grazie alla piattaforma Rousseau, dà ai suoi iscritti la possibilità di partecipare attivamente alle decisioni politiche”.

Contents.media
Ultima ora