×

Beatrice Lorenzin, la gaffe dell’ex ministra sul tweet di cordoglio

L'ex ministra della salute ha commesso un clamoroso scivolone sul social network Twitter al quale ha subito rimediato cancellando il post.

beatrice-lorenzin-gaffe-tweet
beatrice-lorenzin-gaffe-tweet

Beatrice Lorenzini è caduta in una gaffe con un suo tweet che avrebbe dovuto esprimere cordoglio nei confronti dei due italiani uccisi durante l’agguato avvenuto in Congo. L’ex ministra della salute ha prima scritto un refuso e poi si è dimenticata di cancellare alcune parole che lei stessa, si pensa, abbia riportato al suo social media manager.

Beatrice Lorenzini, la gaffe sul tweet di cordoglio

Un tweet pubblicato sbadatamente che sta facendo il giro del web, nonostante sia stato eliminato quasi nell’immediato. Beatrice Lorenzin, esponente del Partito Democratico, ha voluto esprimere con un post su Twitter il suo pensiero nei confronti dell’ambasciatore italiano e il carabiniere che hanno perso la vita in un agguato nella repubblica democratica del Congo.

Nel pubblicare il tweet, però, l’addetto alla comunicazione della Lorenzin ha peccato prima in un refuso, scrivendo “stringio” invece di “stringo”.

Poi, ha dimenticato di cancellare dal messaggio una nota, probabilmente scritta dalla stessa esponente, in cui si raccomandava di indicare anche il nome del carabiniere ucciso.

Una gaffe alla quale gli attenti utenti del social network non sono stati indifferenti.

Il tweet è stato quasi nell’immediato cancellato e scritto nuovamente nel modo corretto. Ma, sotto il nuovo messaggio di cordoglio, sono moltissimi i commenti che fanno riferimento allo scivolone fatto, si crede, dal social media manager dell’ex ministro, oppure da Beatrice Lorenzini stessa.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora