×

Covid, De Luca: “Misure drastiche, dal 1 marzo chiudiamo le scuole”

Il presidente della Regione Campania ha annunciato la sua decisione di chiudere le scuole da lunedì 1 marzo

Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca

Diverse Regioni hanno chiesto al governo di chiudere le scuole, ma la richiesta è stata rifiutata. Vincenzo De Luca, durante l’appuntamento settimanale per fare il punto sulla situazione Covid in Campania, ha annunciato che da lunedì 1 marzo le scuole saranno chiuse.

Scuole chiuse in Campania

Da lunedì 1 marzo chiudiamo tutte le scuole, perché dobbiamo far fronte alle varianti, che sono pericolose anche per i giovani e per sfruttare questo periodo per completare la vaccinazione” ha dichiarato Vincenzo De Luca, che ha voluto ringraziare tutto il personale scolastico per gli sforzi fatti fino ad oggi, tra didattica in presenza e didattica a distanza. Il presidente della Campania ha spiegato che le scuole dovrebbero restare chiuse fino a metà marzo, a causa delle varianti.

Si tratta del tempo necessario per completare la vaccinazione al personale. “In Campania abbiamo oltre 2mila contagi al giorno, risultato dei rilassamenti delle ultime settimane. Sia preferibile una chiusura totale più lunga per riaprire per sempre” ha spiegato De Luca, che ha sempre mantenuto una linea molto rigida fin dall’inizio dell’emergenza.

Per quanto riguarda la produzione di vaccini italiani, il governatore ha spiegato che secondo lui era la prima cosa da fare.

Abbiamo pensato ai banchi a rotelle e alle primule. E altre scemenze” ha dichiarato, esprimendo il suo parere su quella che secondo lui era la vera priorità. “Nelle scorse settimane non c’è stato controllo. A che valgono le ordinanze se puoi non c’è nessuno che verifica. Le fasce sono palliativi. Non mi aspetto stato di polizia ma nessuno deve andare in giro senza mascherina” ha dichiarato De Luca. “Dobbiamo avere pazienza nei confronti del Governo. Non aspettiamoci miracoli. Credo che i rapporti fra Governo e territori saranno difficili, scarsa sensibilità dei problemi dei territori” ha spiegato, parlando delle prime decisioni del nuovo governo. “Al di là delle persone nominate, come sottosegretari, sia bene stendere un velo pietoso” ha concluso il presidente della Campania.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora