×

Antifascismo: Legge Stazzema, cos’è e dove firmare

Successo inaspettato e insperato quello per la proposta di legge contro la propaganda fascista, che ha superato in poco tempo le 50 mila firme.

Firma

La proposta di legge Stazzema sta conquistando l’italia a colpi di firme. Lo stesso promotore, Maurizio Verona sindaco di Stazzema da cui prende il nome la proposta, non si aspettava questo successo e questa partecipazione così diffusa.

L’obiettivo della campagna erano le 50 mila firme, quelle minime per essere portata in parlamento, ma il traguardo è stato ampiamente superato.

Ora i promotori, con in testa Maurizio Verona, puntano alle cento mila firme per dare ancora più risalto e forza alla loro proposta.

Ma cos’è la legge Stazzema?

La proposta Stazzema in linea di massima propone pene più severe per chiunque si renda promotore di ideali del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco. Questa proposta di legge prevede dai sei mesi ai due anni di detenzione per chi si macchiasse di questo reato, oltre a una pena aumentata per chi faccia propaganda utilizzando mezzi informatici o telematici.

La proposta antifascista ha raccolto l’adesione di tutti. Dagli anziani memori di un passato che a ben poco di nostalgico, ai più giovani che si sono riversati nelle piazze di Italia alla ricerca di un banchetto. Tra questi anche alcuni nomi illustri come: Roberto Benigni, Fabio Fazio, Vinicio Capossela, Andrea Scanzi e molti altri.

Ma dove si firma la legge Stazzema?

E’ possibile firmare la legge Stazzema in tutti i comuni d’Italia, ma se siete fortunati potreste addirittura trovare un banchetto nella piazza del vostro paese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora