×

Massimo D’Alema positivo al Covid, l’ex premier è asintomatico

Massimo D'Alema è risultato positivo al Covid-19. L'ex presidente del Consiglio è però al momento asintomatico e in attesa del secondo tampone.

massimo d alema 768x493

L’ex presidente del Consiglio Massimo D’Alema è risultato positivo al coronavirus – seppur con una carica virale molto bassa – nel pomeriggio del 9 marzo, dopo aver effettuato un test in vista di un viaggio che avrebbe dovuto compiere. D’Alema è attualmente privo di sintomi e in attesa del secondo tampone che eseguirà domani, come da protocollo sanitario.

L’ex premier ha tuttavia dichiarato di stare bene e che continuerà a svolgere le sue attività dalla sua abitazione.

Covid, contagiato Massimo D’Alema

Raggiunto telefonicamente dai giornalisti dell’agenzia Ansa, che lo avevano contattato in giornata per avere un commento sulla recente cancellazione della condanne per l’ex presidente brasiliano Lula da Silva, D’Alema ha dichiarato: “Sono in isolamento in casa per il Covid ma sto bene, sono asintomatico.

[…] L’unica scocciatura è dover star rinchiuso in casa”. Già segretario del Partito Democratico della Sinistra dal 1994 al 1998 e presidente del Consiglio dal 1998 al 2000, D’Alema compirà 72 anni il prossimo 20 aprile.

Resta positivo anche Pierferdinando Casini

Tra i politici italiani attualmente positivi al coronavirus c’è anche l’ex presidente della Camera Pierferdinando Casini, recentemente dimesso dall’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma dov’era stato ricoverato lo scorso 17 febbraio a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Intervistato durante la trasmissione televisiva di La7 L’Aria che tira, Casini aveva commentato: “Sono ancora positivo, domani ho un altro tampone. Su di me [il virus ndr] è ostico ad andare via”.

Contents.media
Ultima ora