×

Poliziotto muore di Covid: Candido aveva 58 anni

Un poliziotto in servizio è morto dopo circa un mese di cure in ospedale a causa del Covid: la nota del sindacato Mosap per la scomparsa di Candido.

Poliziotto morto di Covid

Un poliziotto in servizio a Padova è morto di Covid-19 durante la giornata di domenica 29 agosto 2021. Candido Avezzù era in servizio presso il reparto mobile ed era residente a Mestre. L’uomo, secondo quanto riportato da Venezia Today, si sarebbe ammalato in maniera grave.

Poliziotto morto di Covid-19, morto poliziotto di 58 anni 

Prima il ricovero in ospedale, poi il decesso dopo circa un mese dal ricovero. Nonostante le cure del caso alla fine Candido non ce l’ha fatta. Lo scorso 10 agosto 2021 l’uomo aveva annunciato su Facebook di dover entrare nel reparto di terapia intensiva per alcune cure. Sui social sono stati tantissimi i messaggi inviati per omaggiare la memoria del 58enne. 

Poliziotto morto di Covid, la nota del Mosap

Avezzù si trovava in servizio presso l’hotspot di Taranto dal 13 al 23 luglio ed era giunto in Puglia per uno sbarco di migranti: qui circa una trentina di persone sarebbero risultate positive al Coronavirus. Secondo quanto riportato dal Mosap, movimento sindacale autonomo di polizia, nella struttura “c’erano stati dei disordini, con la fuga di alcuni migranti e già in quei giorni avevamo denunciato la situazione, con i relativi rischi per il personale di polizia” si legge in una nota.

Poliziotto morto di Covid, altri colleghi positivi

Dopo alcuni giorni sarebbero risultati contagiati tre poliziotti: tra di essi vi era anche il 58enne. I problemi di salute sono giunti mentre l’uomo si trovava a Jesolo. Prima l’arrivo in ospedale a Dolo, poi il trasferimento a Mestre. Nel frattempo il sindacato Mosap ha scritto un messaggio di cordoglio per la famiglia del poliziotto scomparso a causa del Covid.

Contents.media
Ultima ora