×

Polpette con patate al forno: la ricetta

Le polpette con le patate al forno rappresentano un classico secondo piatto della cucina italiana. Ecco dei pratici consigli per cucinarle al meglio.

default featured image 3 1200x900 768x576

Le polpette con le patate rappresentato un secondo piatto ideale per un pranzo gustoso. Le polpette sono un piatto formato essenzialmente da carne tritata con la possibile aggiunta di spezie, aromi e ingredienti che servono a legare l’impasto come la farina, le uova e il pangrattato.

Solitamente è un piatto che viene servito come seconda portata. Non sempre però le polpette sono composte di carne: a volte si possono preparare utilizzando vegetali( ceci, melanzane), usando agglomerati vegetali come il Seitan, oppure si possono fare delle ottime polpette di pesce. Una volta che viene preparato l’impasto bisogna dividerlo in piccole piccole porzioni che dovranno essere schiacciate e lavorate a mano, fino al raggiungimento della classica forma rotonda.

Si possono cucinare in 3 modi: fritte, al forno o in umido.

500 preparazioni di polpette realizzabili con i differenti tipi di cottura, sono contenute nel ricettario che vi permetterà di rendere un piatto tradizionale, classico, semplice e, per alcuni versi, banale della cucina italiana, il re della tavola.

Le polpette

L’origine e l’etimologia di questa pietanza ancora oggi è misteriosa. Ci sono numerose interpretazione in merito: secondo alcuni deriva dal francese paupière (palpebra), perché il movimento che si compie con le mani durante la preparazione dell’impasto è simile a quello che fanno le palpepre quando si chiudono in protezione degli occhi.

Altre ricostruzioni ricordano però ricordano che in origine le polpette non erano fatte utilizzando la carne macinata e quindi non poteva esserci nessun legame con la parola paupière. Gli stessi sostengono che l’origine derivi nel tipo di carne utilizzata per questa pietanza anticamente:la parte più tenera del vitello, ovvero la polpa.

Polpette con patate al forno, la ricetta

Ingredienti (4 persone):

  • 500 g di carne tritata di vitello
  • 100 g di mollica di pane raffermo
  • 2 uova
  • 1 kg di patate
  • 50 g di grana
  • mezzo bicchiere di latte
  • prezzemolo, 1 ciuffetto
  • mezza cipolla
  • rosmarino q.

    b

  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Come prima operazione bisognerà sbucciare le patate, lavarle e infine tagliarle a spicchi tutti uguali. Una volta completato questo primo passo mettere le patate a bagno per circa 30 minuti onde evitare che successivamente esse rimangano attaccate alla teglia durante la cottura al forno.

Come secondo passo bisogna inserire la mollica del pane raffermo e il mezzo bicchiere di latte in una ciotola per circa 10 minuti, in modo tale da far ammorbidire il pane. Una volta passati i minuti, strizzare la mollica e farla in tanti pezzetti con le mani. A questo punto bisogna aggiungere la carne tritata, le uova, il parmigiano grattugiato e unire tutto il composto con le mani. Se si vuole, in questa fase della preparazione, si possono aggiungere odori come il prezzemolo o l’aglio. Dopo aver salato e pepato tutto il composto formare con le mani le polpette e metterle in una teglia da forno insieme alle patate preparate in precedenza.

Condire tutto il composto con con un filo d’olio extravergine d’ oliva, rosmarino, alloro e pezzetti di aglio tritati. Informare polpette e patate in un forno, possibilmente ventilano, per 40 – 50 minuti a 200 gradi.

Una volta cotte, servire le polpette con le patate al forno in tavola quando sono ancora calde.

Strumenti utili

Nella preparazione delle polpette, il momento difficile e che crea maggiore delusione è quello del modellamento. Dare, infatti, la forma perfettamente sferica alla polpetta sembra, sempre, qualcosa di impossibile. Ma se esistesse qualcosa che desse questa forma al posto nostro? Eccolo qui! Pratico e veloce, basta riempire la forma con il ripieno, rimuovere l’eccesso con la griglia, chiudere il coperchio e capovolgere il tutto.

Un altro strumento che vi può essere utile, sono le pinze per polpette. Con queste potrete servire le polpette lasciandole intere nella loro forma, senza quindi rovinarle infilzandole con la forchetta.

Contents.media
Ultima ora