×

Ponte Morandi: Andrea Cerulli, il portuale tifoso del Genoa

Come di consueto si stava recando al lavoro. Ma quel giorno il ponte non ha retto. C'è anche il 47enne Andrea Cerulli tra le vittime genovesi

Ponte Morandi
Ponte Morandi

Si continua a scavare nella speranza di ritrovare persone vive. Difficile non soccombere al peso travolgente e devastante di lamiere e macigni di cemento. Nel frattempo però, le vittime salgono a 39. Oggi si piange sui loro feretri, ma nessuno restituirà i sorrisi di chi non c’è più. Genova è stata trafitta nel cuore, divisa tra Ponente e Levante. Il Viminale ha reso nota la lista delle vittime travolte dal crollo del ponte Morandi e finora identificate. Il procuratore riferisce che potrebbero esserci ancora 10 o 20 persone tra i dispersi.

Andrea Cerulli

Compare il nome di Andrea nella lista ufficiale delle persone scomparse in seguito al crollo del viadotto genovese. A soli 47 anni, la sua vita è stata ingiustamente strappata via. E’ lui una delle vittime accertate. Era un portuale. Come ogni giorni, anche in quel maledetto 14 agosto 2018 stava andando verso Voltri, per il suo turno di scarico.

I colleghi lo aspettavano a lavoro, ma quel ponte lo ha tradito.

Ponte Morandi

Cerulli era anche un noto tifoso del Genova. A dare notizia della morte è stato proprio il Genoa Club Portuali Voltri attraverso la sua pagina Facebook. “Il Genoa Club Portuali Voltri si stringe attorno alla famiglia di Andrea, nostro associato, nostro amico, nostro collega. Vittima della tragedia di Ponte Morandi. Ciao Andre…”. Con queste parole lo hanno commemorato. In aggiunta, una foto con la maglia rosso-blu e il figlioletto piccolo sulle spalle.

Increduli e addolorati anche i colleghi della Culmv. Lo hanno cercato anche sui social, postando un annuncio pubblico. Poi lì si sono sfogati: “Ma porca miseria si è sani e si va a lavorare di notte a fare 3 e 4 turni e poi invece si rischia di morire per un crollo di un ponte.

Roba da matti. Vi meritate una denuncia della madonna voi della manutenzione di Autostrade. Sempre chiusa per lavori la corsia a destra del ponte Morandi. Vergognaaaaaaaa!!!!”. Per l’amico e collega hanno scritto (ancora ignari della tragica scomparsa): “Forza Cerulli. Per favore non voglio crederci. Rispondi dai segni di vita”. In seguito all’identificazione, lo hanno ricordato: “Addio Andrea Cerulli. Abbiamo perso un collega, un amico. Con te si poteva parlare di tutto. Mi mancheranno i tuoi Ciao Feno, Grande Feno. Piango e non mi capacito per questa perdita per un maledetto ponte crollato. Riposa in pace socio“.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche