×

Positivo al covid scappa dall’ospedale di Palermo

Positivo al covid scappa dall’ospedale Civico di Palermo temendo il trasferimento al Cervello: forze dell'ordine in azione per rintracciarlo

Un'area di sosta del Pronto Soccorso del Civico di Palermo

Rocambolesca e pericolosa fuga in Sicilia, dove un giovane positivo al covid scappa dall’ospedale di Palermo perché non vuole essere ricoverato: secondo quanto riportano i media locali il fuggitivo sarebbe stato aiutato dai familiari che erano con lui al Pronto Soccorso. 

Positivo al covid scappa dall’ospedale: l’arrivo al Pronto Soccorso ed il tampone

Tutto è accaduto in pochi minuti: il giovane era giunto al Pronto Soccorso dell’ospedale Civico del capoluogo siciliano e, come da prassi, era stato sottoposto al tampone, che aveva dato esito positivo. 

Il trasferimento pronto dal Civico a Cervello e la fuga di un positivo al covid che scappa dall’ospedale

A quel punto il giovane ha iniziato a manifestare disagio e, proprio nei minuti in cui si decideva di trasferirlo all’altro ospedale palermitano attrezzato per l’emergenza coronavirus, il Cervello, il giovane si è dato alla fuga.

Sempre i media locali spiegano che ad aiutare il positivo sarebbero stati i suoi familiari che erano presenti nell’area di sosta del reparto di emergenza del Civico al momento del rilevamento della sua positività al covid. 

Aveva ancora la flebo infilata nel braccio il giovane positivo al covid scappato dall’ospedale

Il personale sanitario ha provveduto ad informare le forze dell’ordine che si sono messe alla ricerca del giovane, fuggito addirittura con l’ago di una flebo ancora infilato nel braccio.

Per l’intero pomeriggio di ieri, 29 dicembre, è stato effettuato anche il rintracciamento dei familiari stessi che, potenzialmente esposti al contagio, dovranno osservare un periodo di quarantena se vaccinati senza terza dose o addirittura non vaccinati.

Contents.media
Ultima ora