×

Power bank: cinque motivi per portarla con sé

Condividi su Facebook

Volete conoscere almeno una buona ragione per procurarsi – e utilizzare sistematicamente – una power bank? Noi ne abbiamo individuate ben cinque.

Ci eravamo già occupati di power bank – le macrobatterie esterne che rappresentano una considerevole riserva di energia elettrica, da portare ovunque con sé e utilizzare alla bisogna quando non si dispone di un collegamento alla rete elettrica -, quando avevamo parlato dei prodotti di marca Xiaomi e dei loro prezzi notevolmente vantaggiosi.

Torniamo ora a occuparci della medesima famiglia di device per smartphone, tablet, computer e qualsiasi altro dispositivo portatile che per funzionare necessita di una carica preventiva di energia elettrica, o di un collegamento alla rete. Lo facciamo in senso più generale, per spiegare con maggiore dovizia di particolari perché l’acquisto di una power bank rappresenti un notevole vantaggio per chi vive e – soprattutto – lavora attaccato a uno smartphone o a un computer.

Abbiamo individuato cinque buoni motivi per avere sempre con sé una power bank, e ve li elenchiamo qui sotto.

– Il primo, ovviamente, è insito nella natura stessa del dispositivo: con una power bank, abbiamo una considerevole riserva di energia a disposizione, che ci mette al riparo da penurie improvvise di elettricità. In genere, questi dispositivi garantiscono un’autonomia sostenuta – anche 10-12 ore – persino nei dispositivi più complessi e maggiormente votati al consumo di elettricità.

Risparmio. Ci si può approvvigionare di energia elettrica praticamente ovunque vi sia una presa elettrica: università, biblioteche, locali pubblici. In questo modo, si risparmia il consumo casalingo. Cinico, forse, ma vero.
Praticità. Una power bank è, generalmente, di dimensioni ridotte e leggera: la si può alloggiare nella tasca di una borsa di medie dimensioni, o in uno zainetto. Inoltre, regge discretamente gli urti (certo, non bisogna esagerare).
Facilità d’uso. Non servono competenze specifiche per imparare a usare questi dispositivi.

Per il collegamento, è sufficiente un cavo USB. Serve giusto un minimo di attenzione nella scelta del prodotto giusto, ma per questo esistono i negozianti e le guide online.
Prevenzione. È raro che una batteria decida di dichiarare forfeit di punto in bianco (è più facile che succeda al computer o al telefono). Però può succedere. Così come può succedere che, per bisogno o per scelta, si consumi più energia di quanto preventivato.

Con una power bank, almeno da questo punto di vista, siamo al riparo da brutte sorprese.

Se non volete più che il vostro telefonino vi abbandoni nel momento del bisogno, vi suggeriamo alcuni modelli di power bank da poter acquistare e portare comodamente sempre con voi

Anker: grazie alle sue dimensioni estremamente ridotte può stare in qualunque tasca, zaino o borsa senza problemi, nonostante una taglia così ridotta, è in grado di caricare ben 4 volte un iPhone 6S e 3 volte un Galaxy S6. Adatta anche per Huawei, LG e Asus.

BC Master: batteria leggera e compatta, offe ottime prestazioni in un design sobrio ed un peso di appena 127g, ottima da portare in viaggio o in tasca durante una giornata fuori casa. Adatta per Smartphone e Tablet Samsung, Android, LG, HTC, iPhone iPad Apple. Prezzo alla portata di tutti!

AmazonBasics: caricabatterie portatile per smartphone, tablet e altri dispositivi portatili tramite la porta USB, è l’unico prodotto della lista di casa Amazon, la quale può essere utilizzata per tutti i dispositivi in commercio dotati di caricabatteria con porta USB.

RavPower: caricabatteria liscio e laccato in ebano per ricaricare i tuoi dispositivi elettronici con stile, grazie ai 4 LED di notifica sarai sempre informato sul livello di batteria residua del Power Bank. Comoda da portare sempre con sé, questo modello è adatto per iPhone, iPad, Huawei, Samsung Galaxy, tablet e smartphone di tutte le marche.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Redoro, sponsor SEO&Love 2020
Scienza & Tecnologia

Redoro, sponsor SEO&Love 2020

29 Settembre 2020
Redoro sarà sponsor dell’evento del SEO&Love 2020 che si terrà il 3 ottobre a Verona.
Plume, partner SEO&Love 2020
Scienza & Tecnologia

Plume, partner SEO&Love 2020

28 Settembre 2020
Plume sarà partner dell’evento del SEO&Love 2020 che si terrà il 3 ottobre a Verona.
Entire Digital Publishing - Learn to read again.