×

Pozzuoli, Alessandro Cristian Amato ucciso con una coltellata al cuore: arrestato l’assassino

È stato identificato e arrestato l'uomo che avrebbe ucciso Alessandro Cristian Amato, il 45enne accoltellato a Pozzuoli, nel pomeriggio del 10 luglio 2021

Identificato l'assassino di Alessandro Cristian Amato

È stato identificato e arrestato l’uomo, che nella giornata del 10 luglio 2021, avrebbe accoltellato il 45enne Alessandro Cristian Amato, uccidendolo a Pozzuoli, al culmine di una lite condominiale. L’uomo sarebbe un parente della vittima.

Pozzuoli, arrestato l’assassino di Alessandro Cristian Amato

I Carabinieri della compagnia di Pozzuoli, in seguito a un’attenta operazione d’indagine, avviata in seguito all’accoltellamento di Alessandro Cristian Amato, deceduto in seguito al fatto ad appena 45 anni, hanno prontamente identificato e arrestato l’assassino. 

Si tratterebbe secondo quanto riportato dai principali media locali, di un uomo di 63 anni, che si configurerebbe anche come uno dei soggetti rimasti feriti nella rissa consumatosi a Pozzuoli il 10 luglio 2021.

L’accusa per il 63enne, parente della vittima sarebbe di omicidio volontario. L’assassino sarebbe stato fermato nella notte del 10 luglio e poi condotto in seguito presso la casa circondariale di Poggioreale, secondo quanto riportato da Cronaca Flegrea.

Pozzuoli, arrestato l’assassino di Amato: il racconto della vicenda

Una lite scoppiata in famiglia, per motivi economici e più in particolare per la gestione di alcune quote condominiali è all’origine della rissa che si è scatenata nel pomeriggio del 10 luglio 2021 a Pozzuoli, che si è conclusa con la morte del 45enne Alessandro Cristian Amato.

Il giovane 45enne al culmine della lite è stato accoltellato al cuore e nonostante sia stato prontamente trasportato all’ospedale San Paolo di Napoli, non è riuscito a sopravvivere.

Nella rissa, in cui sono rimaste coinvolte almeno dieci persone, a quanto sembra tutte vincolate da legami di parentela, in particolare quattro di queste sono rimaste ferite, tre donne e un uomo, solo Amato è morto.

Pozzuoli, arrestato l’assassino di Amato: un’altra morte nella stessa settimana

Prima della morte di Alessandro Cristian Amato, un altro lutto aveva colpito la famiglia del 45enne che è deceduto in seguito all’accoltellamento. Sempre nel corso di una rissa e sempre nello stesso luogo in cui Amato è stato accoltellato, ossia via Pisciarelli, il suocero di Amato si è accasciato in strada dopo un malore sopraggiunto in seguito al litigio, che si era scatenato a inizio settimana.

Gli inquirenti ritengono che i partecipanti delle due risse potrebbero essere gli stessi, per questo motivo le indagini sulla vicenda proseguono incessantemente, anche al fine di stabilire se vi siano eventuali collegamenti tra le due vicende.

Contents.media
Ultima ora