×

Pranzo di Ferragosto, la proposta di Pregliasco: “Meglio mangiare all’aperto“

Fabrizio Pregliasco ha analizzato il prossimo pranzo di Ferragosto in programma tra pochi giorni ai tempi del Covid-19: le parole dell’esperto.

Pranzo di Ferragosto Pregliasco

Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano, ha parlato del Covid-19 e delle prossime settimane. Le vacanze estive sono entrate praticamente nel vivo con gran parte della mobilitazione concentrata nel mese di agosto. In merito a tutto ciò il virologo ha parlato all’Adnkronos Salute.

Pranzo di Ferragosto, Pregliasco e le vacanze estive ad agosto: i rischi del Covid-19

Pregliasco invita le persone, soprattutto in vista di Ferragosto, a stare all’aria aperta per correre meno rischi rispetto a quanto potrebbe accadere stando al chiuso. “Speriamo sempre che ci siano comunque tanti vaccinati, certo se poi intorno abbiamo tutti no-vax…è una scommessa. Nel mio caso passerò in un rifugio in montagna” ha commentato l’esperto. 

L’attenzione di Pregliasco si sposta anche sulla questione del green pass obbligatorio che tante polemiche sta scatenando.

Il green pass non dà la certezza di non infettarsi, non cambia nulla, l’attenzione deve essere continua e non si deve abbassare la guardia. L’unico elemento è sapere che si è più sereni, ma si deve continuare ad adottare il nuovo galateo composto da igiene, distanziamento e mascherina assolutamente imprescindibile, anche al ristorante, tranne il tempo in cui si mangia“.

Nel frattempo il segretario generale della CGIL, Maurizio Landini, si è schierato contro l’introduzione di una logica punitiva e sanzionatoria nei confronti dei lavoratori che non possiedono il green pass.

Landini ha evidenziato che dopo i protocolli sulla sicurezza sottoscritti attraverso il distanziamento, l’uso delle mascherine, la sanificazione, lo smart working e i diversi turni, i luoghi di lavoro sono sicuri.

Pranzo di Ferragosto, Pregliasco e le vacanze estive ai tempi del Covid-19 

La campagna vaccinale procede in Italia. Pregliasco chiede ai più giovani di recarsi presso i centri per ricevere il vaccino e abbattere la circolazione della variante Delta.

Proprio a tal proposito il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo ha intensificato il piano delle vaccinazioni contro il Covid-19 nella fascia 12-19 anni. 

Pranzo di Ferragosto, Pregliasco e le vacanze ai tempi del Covid-19: le raccomandazioni 

Capita spesso, secondo Pregliasco, che i giovani siano asintomatici e questo renderebbe più difficile isolare e tracciare i contatti. “Direi quindi ben venga questa opzione che fa strike con la vaccinazione. E ben venga anche la corsia preferenziale ipotizzata da Figliuolo in hub dove i ragazzi potranno recarsi senza appuntamento. Questo credo che possa agevolare” ha dichiarato.

Contents.media
Ultima ora