×

Precipita da un ponte mentre si sta scattando un selfie: grave 31enne napoletano

Precipita da un ponte mentre si sta scattando un selfie: grave 31enne. Immediati i soccorsi e il ricovero in codice rosso nella terapia intensiva

Il ponte Garibaldi teatro della tragedia

Precipita da un ponte di Roma mentre si sta scattando un selfie per immortalare il suo soggiorno nella capitale: grave 31enne napoletano. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto il giovane, Dario. D., residente nel Napoletano, avrebbe perso l’equilibrio nel momento esatto in cui era concentrato nella messa a fuoco di un selfie che si stava scattando con amici su ponte Garibaldi, a Roma.

Attenzione: una seconda versione parla non di un selfie ma di una semplice foto effettuata da uno degli amici, il che ha spinto gli inquirenti a fare chiarezza sull’episodio. Non è dato sapere quale posizione il giovane avesse assunto e quale parte della struttura avesse scelto per lo scatto da pubblicare presumibilmente sui social, ma il dato è che Dario ad un certo punto è precipitato giù dal ponte romano che affaccia sull’Isola Tiberina.

Ponti e scogliere sono ormai diventati posti pericolosissimi per scatti azzardati.

Precipita da un ponte mentre si sta scattando un selfie: grave 31enne napoletano in gita con gli amici

L’urto con la banchina sottostante è stato violentissimo, tanto che i soccorsi allertati da amici e passanti hanno immediatamente codificato con il colore rosso il triage della vittima. Secondo quanto riportano i media locali l’uomo è stato trasportato a razzo al vicino ospedale San Camillo e sarebbe ricoverato in terapia intensiva in attesa di un delicatissimo intervento chirurgico che dovrà rimediare alle lesioni ed ai politraumi cagionati da una caduta di circa otto metri con impatto scomposto al suolo.

Precipita da un ponte mentre si sta scattando un selfie: grave 31enne napoletano, le indagini della polizia

Sul posto, oltre ai soccorritori, sono giunte anche le volanti del commissariato di Polizia del distretto Trevi. La vittima è residente a Pomigliano D’Arco, nell’hinterland partenopeo, e a Roma ci era arrivato assieme a tre amici pare per motivi di semplice svago. Uno svago che si è trasformato in dramma con quel maledetto selfie, secondo un clichet che purtroppo sta costellando sempre più le pagine delle cronache nazionali con giovani che per uno scatto ardito a volte perdono addirittura la vita o incappano in gravi incidenti.

Precipita da un ponte mentre si sta scattando un selfie: grave 31enne napoletano. Gli amici confermano le dinamiche

I tre amici della vittima sono stati ascoltati separatamente dagli inquirenti, questo allo scopo di avvalorare la congruità e l’univocità delle versioni. Tutti e tre hanno riferito le esatte dinamiche di quello che è ufficialmente un incidente brutto ma fortuito: Dario era seduto sul muretto del ponte e dopo una richiesta di fare una foto è caduto giù. Una tragica fatalità che ha portato un giovane napoletano a lottare per la sua vita in un ospedale romano.

Contents.media
Ultima ora