×

Precipitano in un canalone, due donne morte in Trentino

Precipitano in un canalone, due donne morte in Trentino ed una terza persona in condizioni gravissime dopo un'escursione in quota finita in tragedia

L'elicottero di soccorso di Trento

Precipitano in un canalone, due donne sono morte in Trentino nel primo pomeriggio del 22 gennaio, secondo una prima ricostruzione sarebbero scivolate sul ghiaccio e precipitate lungo un sentiero che collega due malghe assieme ad una terza persona che è rimasta pure gravemente ferita.

La tragedia si è verificata sui monti del Trentino occidentale. Ma come è potuto succedere? 

Due donne morte in Trentino, stavano percorrendo un sentiero ghiacciato

Le due persone che facevano parte di un gruppo di tre, stando a quanto accertato dai soccorritori, intorno alle 13.30 sono scivolate lungo un sentiero ricoperto dal ghiaccio che collega malga Lodranega con malga Coel, nel comune di Sella Giudicarie e ad una quota di circa 1900 metri. 

Un ferito grave e due donne morte in Trentino, l’arrivo dei soccorsi in massa

Il terribile sinistro avrebbe fatto anche un ferito, ricoverato in condizioni molto serie. I media locali, che danno versioni non concordanti dell’accaduto, spiegano che sul posto sono arrivati i soccorritori in massa, con due elicotteri dei Vigili del Fuoco di Trento e le squadre di terra del Soccorso Alpino

Indagini per chiarire come siano morte donne morte in Trentino

I team rescue hanno provveduto al recupero dei feriti, due dei quali con esito fatele ed al loro trasporto a valle, dove in attesa c’erano i carabinieri della territoriale per le verbalizzazioni da girare al magistrato di turno.

Secondo le prime informazioni, in aggiornamento perché ci sarebbe un ferito un condizioni definite “disperate” e perché le fonti sono discordanti, entrambe le vittime sarebbero della zona di Castiglione delle Stiviere-Asola, in provincia di Mantova.

Contents.media
Ultima ora