×

Pregliasco, picco di contagi tra due settimane e in autunno ulteriori rialzi

"La risalita della curva di contagi ad agosto si sapeva in parallelo a quello che è successo in Israele e Inghilterra", sottolinea il virologo Pregliasco.

Pregliasco picco contagi

Preoccupa l’incremento dei contagi e delle ospedalizzazioni in Italia, dove si registrano nuovi focolai dovuti al diffondersi della variante Delta. Pregliasco avverte che il picco di contagi si registrerà tra due settiamane.

Pregliasco, quando ci sarà il picco di contagi

Come riportato dal quotidiano Il Giorno, il virologo Fabrizio Pregliasco descrive l’andamento della curva epidemiologica in Italia e sottolinea:La risalita della curva dei contagi ad agosto si sapeva in parallelo a quello che è successo in Israele e Inghilterra, i paesi che hanno potuto riaprire prima, o voluto aprire prima come Spagna e Portogallo”. Quindi ha ricordato: “Aumentando il numero dei contatti è però naturale “inciampare” nel contatto sfortunato. Aumentando in proporzione il numero dei contatti di ognuno di noi, si dà l’occasione al virus di diffondersi.

Ci sono state occasioni come i festeggiamenti degli Europei, i cui effetti abbiamo già visto”.

Poi ha fatto sapere: “Vediamo la curva che seppur in crescita non ha quella verticalità dell’inizio e ci fa pensare che si è arrivati ad un plateau di questo colpo di coda del virus e sperabilmente entro due settimane saremo al picco di questa ondata”.

Pregliasco, picco di contagi tra due settimane e il commento sul Green Pass

Il virologo dell’Università degli Studi di Milano ritiene che il picco di casi di Covid-19 si registrerà tra due settimane e ha commentato l’introduzione del Green Pass obbligatorio. In particolare ha dichiarato: Essere tutti vaccinati in un luogo chiuso aumenta oggettivamente la sicurezza, vedremo la praticabilità. La decisione che verrà presa per le mense aziendali sarà politica”. Quindi ha aggiunto: “Il rischio contagio fra ristoranti e mense è simile.

Il Green Pass è utile anche nel contesto della mensa, non ci vedo un aspetto di discriminazione”.

Pregliasco, picco di contagi tra due settimane e ipotesi obbligo vaccinale

“Sono dell’idea che ci vorrebbe l’obbligatorietà della vaccinazione, ma questa è una scelta politica che va modulata e vedremo cosa la politica arriverà a decidere in termini di equilibrio”, ha dichiarato Pregliasco.

“Si tratta di un elemento di riduzione della probabilità di contagio, perché siamo ancora in questa situazione: il virus sta circolando e ogni contatto interumano che abbiamo rappresenta un rischio con una probabilità d`infezione anche per i vaccinati, anche se con probabilità diverse come sappiamo. Stiamo vedendo una situazione dei casi più impegnativi in incremento. Ancora nulla grazie alla vaccinazione, ma ad esempio nelle terapie intensive dello Spallanzani ci sono solo non vaccinati”, ha sottolineato.

Contents.media
Ultima ora