Presidenziali USA, stop per Hillary Clinton: ha la polmonite - Notizie.it
Presidenziali USA, stop per Hillary Clinton: ha la polmonite
Esteri

Presidenziali USA, stop per Hillary Clinton: ha la polmonite

hillary-clinton

Un malore per Hillary Clinton durante le commemorazioni a Ground Zero. Sembrava nulla più che questo, invece la candidata dem ha la polmonite.

A diffondere la notizia è stato il medico personale di Hillary Clinton, la dottoressa Lisa Bardack. La candidata democratica alla presidenza degli Stati Uniti d’America ha contratto la polmonite. Il malore accusato nel corso delle commemorazioni dei quindici anni dall’attacco alle Torri Gemelle, dapprima sembrato nulla più che una conseguenza dell’affaticamento, si è invece rivelato sintomo di qualcosa di ben più grave.

Annullati i viaggi per la raccolta fondi

L’immediata conseguenza è che Hillary Clinton ha dovuto cancellare le visite in programma fra oggi e domani lungo la West Coast per la raccolta fondi per la campagna elettorale. La polmonite, ha spiegato la dottoressa Bardack, è stata diagnosticata alla fine della scorsa settimana. Hillary Clinton starebbe quindi già seguendo una cura a base di antibiotici, ma non ha potuto seguire il consiglio di stare per qualche giorno a riposo per presenziare alla cerimonia per l’11 settembre.

Il medico ha comunque assicurato che la candidata democratica sta reagendo bene e si riprenderà a breve, anche se non è stato specificato quando.

Il momento del voto si avvicina. Trump e i dubbi sullo stato di salute della Clinton. I due candidati appaiati, secondo i sondaggi

Si tratta in ogni caso di un problema che capita nel peggior momento possibile, con la campagna elettorale conclusiva e il voto dell’8 novembre ormai alle porte. L’avversario, il repubblicano Donald Trump, non ha voluto rilasciare dichiarazioni circa l’episodio. Sullo stato di salute di Hillary Clinton Trump ha più volte in passato espresso dei dubbi.

Nel frattempo, gli ultimi sondaggi confermano l’assottigliamento delle differenze fra Hillary Clinton e Donald Trump. Secondo l’ultima rilevazione Washington Post – Abc, la candidata democratica sarebbe ancora in vantaggio, ma il margine, dai quasi 12 punti percentuali di qualche settimana fa, si sarebbe ridotto a non più di 5.

Anche quest’ultimo sondaggio si allinea quindi ad altri, che da qualche tempo riferiscono di una differenza molto contenuta fra i due candidati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche