×

Previsioni meteo domenica 10 dicembre 2017

La giornata inizierà con nuvole e maltempo al nord ed al centro. Al sud presenti schiarite. Le temperature sono basse e questo comporterà neve e gelo.

Previsioni meteo domenica 10 dicembre 2017

Previsioni meteo

In questa giornata il tempo avrà un rapido peggioramento già a partire dalla mattina. Partirà il maltempo dalle regioni occidentali mentre quelle orientali avranno ancora zone di sereno. A partire dal pomeriggio la nuvolosità aumenterà sulle Isole, sulla Campania ed in tutto il centro nord. Al Sud ancora presenti ampie schiarite. Sempre in queste ore inizieranno le precipitazioni che saranno sparse, deboli ed intermittenti. Queste le troveremo al Nord e nelle regioni tirreniche centrali. Dato che le temperature saranno basse ci sarà anche presenza di neve già a bassa quota. I venti si andranno intensificando gradualmente e diventeranno forti o molto forti. Vediamo ora ogni area cosa ci riserva.

Il Nord

In questa giornata a partire dalla tarda mattinata ci sarà un rapido aumento della nuvolosità.

Questo comporterà precipitazioni sempre più diffuse. Le precipitazioni avranno carattere di temporale sulla Liguria, sull’arco alpino saranno nevose. La neve raggiungerà quote basse ed anche prossime al pianeggiante sull’Emilia Romagna, sul triveneto e sulla Lombardia. Nell’entroterra della Liguria, sulla Lombardia sud occidentale, basso Piemonte, Emilia Romagna occidentale ed il confine della Liguria sono attese precipitazioni.

Il Centro

Presenza di nuvole sulle regioni peninsulari con associate precipitazioni diffuse. Fanno eccezione le coste adriatiche in quanto qui le nuvole saranno localizzate ed associate a piogge. Sull’alta Toscana ci saranno dei fenomeni temporaleschi intensi.

Il Sud e le Isole

La Sardegna sarà coperta da nuvole compatte. Sulla Sicilia settentrionale e le coste della Puglia la mattina ci saranno delle residue deboli piogge. Andranno migliorando con il passare delle ore.

Sulle restanti regioni meridionali prevarranno spazi di sereno. A partire dalla tarda mattinata ci sarà la tendenza ad un nuovo aumento della nuvolosità. Questo accadrà sulla Sicilia e le regioni del Tirreno. Piogge deboli e locali scenderanno sulla Campania e sulla zona centro occidentale della Sicilia.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime saranno in calo e questo risulterà più marcato sulle regioni centro meridionali. Le massime diminuiranno al sud e sulla Pianura Padana. Aumenteranno invece sulle zone alpine, sulla Sardegna e sulle regioni adriatiche centrali. Sul rimanente territorio saranno stazionarie. I venti al Nord saranno deboli variabili, tenderanno a diventare deboli meridionali. Presenti dei rinforzi sulla Liguria, sulle coste adriatiche e sull’appennino settentrionale. Sul resto del paese all’inizio saranno deboli o moderati settentrionali.

Tenderanno a diventare moderati meridionali con rinforzi decisi sulla Sardegna e sulle regioni peninsulari centrali. Il mar Adriatico e lo Ionio saranno molto mossi o localmente agitati. Il loro moto ondoso andrà in attenuazione. I rimanenti mari saranno mossi ed il moto ondoso aumenterà. Diventerà agitato sul mare di Sardegna, sul Tirreno centro settentrionale, sul mar Ligure e sull’Adriatico centrale.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche