×

Previsioni meteo domenica 3 dicembre 2017

Questa prima domenica di dicembre vedrà il Nord con ampie schiarite. Il Centro, il Sud e le isole invece avranno piogge e temporali. Neve a bassa quota.

Previsioni meteo domenica 3 dicembre 2017

Previsioni meteo

In questo fine week end la perturbazione andrà spostandosi verso sud est e quindi interesserà il centro sud. La Sardegna nelle zone sud ed est potrà essere interessata da rovesci o isolati temporali. Questi interesseranno anche la Sicilia occidentale e le coste tirreniche del basso Lazio, Campania, la costa adriatica tra Abruzzo e Puglia e la Calabria. Sulle zone dell’appennino centrale potremo trovare neve anche già a 600 metri. Sull’appennino meridionale la quota sarà di 900 metri. Il Nord vedrà presenti delle ampie schiarite che si andranno estendendo anche alla Toscana nella zona alta. Sul centro sud le temperature saranno in rialzo al Nord in calo. Presenti anche gelate e ghiaccio nelle zone con la neve. Al nord ovest le massime saranno in rialzo, al centro sud stazionarie o al massimo leggermente in calo.

Venti moderati sull’Adriatico, nelle isole ed al Sud.

Il Nord

Nelle regioni del settentrione le condizioni si faranno sempre più stabili. Ci saranno delle decise schiarite che dalla mattina partiranno dalle aree alpine e prealpine.

Il Centro

La mattinata aprirà con il cielo molto nuvoloso sull’Abruzzo, il Lazio, le Marche e l’Umbria sia meridionale che orientale. Presenti delle precipitazioni che saranno anche nevose. La neve inizierà a 400 metri specialmente sugli appennini dell’Abruzzo, nell’entroterra reatino, nel frusinate e nell’area meridionale delle Marche. Dalle ore pomeridiane ci sarà un graduale miglioramento. La Toscana vedrà ampie schiarite.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna presente una nuvolosità variabile, piogge nel settore meridionale la mattina mentre la sera le troveremo in quello settentrionale. Il meridione aprirà questa domenica all’insegna del maltempo con piogge e temporali locali.

Interessate le regioni del Molise, la Campania, la Puglia garganica, la Calabria e la Basilicata tirrenica. Anche la Sicilia occidentale e settentrionale avranno le loro precipitazioni. In Puglia salentina le precipitazioni saranno in forma più localizzata. Il tempo verso le ore serali avrà un miglioramento ma sul Tirreno persisteranno dei fenomeni.

Temperature, venti e mari

Le minime saranno in aumento al centro sud, in diminuzione al nord e sulla Sardegna. Rimarranno stazionarie in Sicilia. Le massime subiranno un rialzo al nord ovest e sulla Sardegna. Sul resto del territorio ci sarà una lieve diminuzione. I venti sulla Sardegna saranno moderati di maestrale. Presenti dei rinforzi sull’area occidentale dell’isola. Al centro nord deboli o moderati settentrionali. Rinforzi sull’alto Adriatico, appennino settentrionale e la Liguria.

Si andranno attenuando a partire dalla tarda mattinata. Al Sud ed in Sicilia moderati o localmente forti sud occidentali. Diventeranno moderati settentrionali sulle regioni dell’Adriatico. I mari saranno quasi tutti da mossi a molto mossi. Agitati il canale ed il mare della Sardegna, lo stretto della Sicilia agitato dal pomeriggio. Sul mar Ligure e sull’alto Adriatico il moto ondoso sarà agitato.

Scrivi un commento

300

Leggi anche