×

Previsioni meteo giovedì 30 novembre 2017

La giornata sarà caratterizzata da cielo nuvoloso, piogge e nevicate intorno ai 1000 metri. Le temperature subiranno un calo in molte regioni.

Previsioni meteo giovedì 30 novembre 2017

Previsioni meteo

Sulle zone del Nord Ovest arriverà il sole durante la giornata. Al Nord Est ed al Centro presenti nuvole e precipitazioni ma andranno migliorando. Al meridione e sulla Sicilia molte nuvole e piogge diffuse. I venti saranno forti al sud e sulle Isole. I mari tenderanno ad essere agitati. Le temperature aumenteranno al Sud ed in Sicilia, diminuiranno a Nord Est, sulle Alpi, sulla Sardegna ed al Centro. Andiamo ad analizzare le aree geografiche italiane nello specifico.

Il Nord

La mattinata aprirà con delle nuvole compatte sul triveneto e sull’Emilia Romagna. Presenti dei residui rovesci e temporali tra Veneto, Romagna e Friuli Venezia Giulia. Presenti nevicate sui rilievi alpini oltre i 600 metri. A partire dalle ore pomeridiane è previsto un miglioramento rapido.

Ci saranno delle schiarite sempre più ampie. Sul resto del settentrione il tempo sarà bello. Presenti degli annuvolamenti innocui sulle zone alpine e la sera anche sulla Liguria. Sulla Pianura Padano Veneta la mattina presto e al tramonto del sole presenti foschie dense e banchi di nebbia.

Il Centro

A partire dalle prime ore della mattina le condizioni del cielo saranno con molte nuvole. Questo in tutte le aree centrali con rovesci sparsi e delle deboli nevicate. Quest’ultime presenti sui rilievi appenninici tra le Marche e l’Abruzzo oltre i 1000 metri. In tarda mattinata e nelle prime ore del pomeriggio ci sarà un graduale miglioramento. Degli spazi di sereno si apriranno sempre più ampi sull’Umbria, sulla Toscana, sull’area centro settentrionale delle Marche e sul Nord del Lazio.

Dei fenomeni residui andranno ad interessare ancora l’Abruzzo.

Il Sud e le Isole

La Sardegna avrà una giornata di cielo sereno o parzialmente nuvoloso. A partire dalle ore serali l’area settentrionale dell’Isola sarà interessata da fenomeni. Il meridione la mattina avrà un cielo molto nuvoloso. Ci saranno delle precipitazioni sparse con carattere di temporale. Questi fenomeni interesseranno la Campania, il Molise, la Basilicata e la Puglia. Le precipitazioni saranno più intense sulla Campania e la Basilicata nel lato Tirrenico e sul Molise occidentale. A partire dal pomeriggio i fenomeni si attenueranno ma verranno coinvolte la Calabria e la Sicilia. La sera le piogge si faranno più diffuse sul settore tirrenico della Sicilia.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime diminuiranno al Nord, sulla Toscana, sulla Sardegna, sull’Umbria, le Marche ed il settentrione del Lazio.

Sulle altre regioni saranno in aumento, questo sarà più deciso nelle regioni meridionali. Le temperature massime saranno in rialzo sulle regioni ioniche e sulla Pianura Padana centro occidentale. Sul rimanente territorio subiranno un calo. I venti al centro nord soffieranno da deboli a localmente moderati dai quadranti settentrionali. Ci saranno dei rinforzi di maestrale sulla Sardegna durante la mattina. Al meridione saranno forti intorno sud ovest. Dal pomeriggio si attenueranno a partire dalla Campania e dalla Sicilia. Seguiranno le regioni restanti dello Ionio. I mari andranno da agitati a molto agitati l’alto Ionio. il mar di Sardegna ed il basso Adriatico. Questo durerà fino al pomeriggio. Da molto mossi ad agitati saranno il Tirreno centro meridionale, il canale di sardegna, il basso Ionio e lo stretto di Sicilia. Gli altri bacini andranno da mossi a molto mossi.

Scrivi un commento

300

Leggi anche