×

Previsioni meteo giovedì 7 dicembre 2017

In questa giornata oltre al sole avremo anche l'arrivo di nuvole sul versante tirrenico e sula Liguria. I fenomeni interesseranno l'alta Toscana.

Previsioni meteo giovedì 7 dicembre 2017

Previsioni meteo

La giornata di giovedì vedrà nuvole in aumento in Val Padana, sulla Liguria e sulle regioni tirreniche del centro. Si avvicina una perturbazione e sarà la seconda nel mese di dicembre. A partire da venerdì tornerà la pioggia al nord est, sulla Liguria e sulle coste tirreniche. A partire da sabato la perturbazione andrà verso il sud ma continuerà ad insistere anche a nord est. Arriverà una massa d’aria artica che porterà ad un notevole calo termico. Arriverà quindi una nuova fase invernale che porterà neve anche a basse quote. Vediamo ora nello specifico la giornata di giovedì nelle tre aree geografiche.

Il Nord

Su gran parte delle regioni in questa giornata ci sarà un aumento della nuvolosità. Saranno esclusi i settori alpini centro occidentali.

In queste zone prevarranno le schiarite. Sulla Liguria centro orientale saranno presenti dei deboli rovesci. Sui rilievi friulani invece arriveranno delle deboli e locali nevicate.

Il Centro

Il bel tempo oggi interesserà le Marche e l’Abruzzo. Un’estesa nuvolosità andrà ad interessare le regioni tirreniche peninsulari e l’Umbria. Presenza di locali fenomeni sull’alta Toscana. I fenomeni si estenderanno durante la notte a tutta la regione. Sempre a fine giornata anche il Lazio vedrà un po di pioggia ma sarà occasionale.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna settentrionale la giornata porterà delle nubi sparse. Per quanto riguarda le regioni meridionali il tempo sarà bello. Ci sarà durante il giorno un aumento della nuvolosità ma interesserà solo la Campania ed i settori tirrenici della Calabria e della Basilicata.

Temperature, venti e mari

Le temperature sia minime che massime aumenteranno sulla val Padana e sulle regioni tirreniche.

Entrambe saranno in calo sull’arco alpino. Sul resto del territorio italiano rimarranno stazionarie. I venti soffieranno variabili al centro nord. Avranno però la tendenza a rinforzarsi e a disporsi da sud est. Questo accadrà sulla Liguria, l’Emilia Romagna e la Toscana. Al Sud li avremo deboli settentrionali con presenza di rinforzi sulle regioni ioniche. Per quanto riguarda i mari saranno mossi lo Ionio e l’Adriatico meridionale. Il moto ondoso andrà comunque attenuandosi. Gli altri mari risulteranno poco mossi. Ci sarà un aumento del moto ondoso ed interesserà il Mar Ligure, il Tirreno settentrionale ed il mar di Sardegna.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche