Previsioni meteo lunedì 12 febbraio 2018 - Notizie.it
Previsioni meteo lunedì 12 febbraio 2018
Meteo

Previsioni meteo lunedì 12 febbraio 2018

Previsioni meteo lunedì 12 febbraio 2018

La giornata e con essa la settimana inizierà con l'arrivo della 4 perturbazione di febbraio. Temperature con valori invernali.

Previsioni meteo

In questa giornata di apertura di una nuova settimana è attesa una nuova perturbazione. Questa sarà la 4 di febbraio e tra oggi e domani andrà coinvolgendo in modo graduale le regioni di nord est e del centro sud. Le temperature rimarranno a carattere invernale specialmente sulle regioni settentrionali e sul versante adriatico. Vediamo ora nello specifico i tre settori geografici.

Il Nord

Sul Piemonte il cielo risulterà sereno o poco nuvoloso. Sul resto del territorio ci sarà una estesa nuvolosità compatta con la presenza di deboli precipitazioni. Sulle aree alpine e sull’appennino Emiliano queste precipitazioni avranno carattere nevoso ma sopra ai 1000 metri. Ci sarà un miglioramento nelle ore pomeridiane e partirà dal settore occidentale.

Il Centro

La Toscana aprirà la giornata con una situazione di maltempo caratterizzata da nuvole e piogge. Sulle sue zone appenniniche presenti anche nevicate. Sulle altre regioni ci sarà un rapido peggioramento già dalle prime ore della mattina.

Si partirà dal settore tirrenico con dei deboli fenomeni. Sui rilievi più alti i fenomeni saranno a carattere nevoso.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna la giornata sarà all’insegna del maltempo. Nuvole e piogge saranno presenti per tutta la giornata. Sul settore tirrenico peninsulare ci saranno degli annuvolamenti consistenti. Piogge a partire dalla tarda mattina interesseranno questa zona. Sul resto del meridione il cielo sarà sereno o poco nuvoloso. Nella prima parte della giornata ci sarà una intensificazione della nuvolosità e la notte presenti pioviggini sulla Basilicata.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime aumenteranno sulle regioni tirreniche centrali, sulla Pianura Padana occidentale, sulla Sardegna, sulla Lombardia, sul Tentino Alto Adige e sulle alpi orientali. Diminuiranno invece sull’area centro meridionale dell’Adriatico e sulla Sicilia. Rimarranno stazionarie sulle restanti regioni. Le massime in rialzo al centro sud mentre sulle aree alpine saranno in flessione. Sul resto del Paese non ci saranno variazioni di rilievo.

I venti risulteranno moderati occidentali sulla Sicilia e sulla Sardegna. Su quest’ultima presenti dei locali rinforzi. Deboli occidentali al centro sud, sulle coste tirreniche locali rinforzi. Sulle aree ioniche nelle ore serali tenderanno a diventare meridionali e ad intensificarsi. Al Nord deboli e di direzione variabile. Per quanto riguarda i mari risulteranno molto mossi lo stretto di Sicilia, il mare ed il canale di Sardegna e l’area centrale del Tirreno. Il mar Ligure ed il Tirreno meridionale da mossi a molto mossi. Il resto dei bacini da poco mossi a mossi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche