Previsioni meteo lunedì 2 aprile 2018 - Notizie.it
Previsioni meteo lunedì 2 aprile 2018
Meteo

Previsioni meteo lunedì 2 aprile 2018

Previsioni meteo lunedì 2 aprile 2018

Lunedì di Pasqua all'insegna del bel tempo in quasi tutto il Paese. La cosa favorirà sicuramente la classica gita di pasquetta.

Previsioni meteo

In questo 1 Aprile giorno di pasquetta il cielo risulterà prevalentemente sereno o poco nuvoloso. Questo comporterà sicuramente molte gite su parecchie regioni italiane. Almeno oggi lunedì dell’Angelo le temperature risulteranno gradevoli permettendo piacevoli uscite. Della nuvolosità che risulterà innocua interesserà alcune regioni. I venti soffieranno di debole intensità ed i mari saranno generalmente poco mossi. Le temperature minime aumenteranno su gran parte del territorio. Le massime aumenteranno maggiormente al centro ed al Sud. Andiamo ora a vedere nel particolare cosa ci riserva nelle varie regioni la situazione meteo.

Il Nord

La mattina aprirà con un cielo prevalentemente sereno su gran parte delle regioni settentrionali. Presente qualche nuvola ma di poca consistenza che interesserà la Liguria, il Piemonte, la Valle D’Aosta, l’Emilia Romagna e la Lombardia meridionale.

Il Centro

Anche le regioni centrali saranno in questa giornata scaldate dal sole con un cielo ampiamente sereno. Temporanea presenza di nuvole sulla Toscana e sul Lazio ma senza nessun fenomeno associato.

Il Sud e le Isole

Il meridione avrà una grande prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso.

Nuvolosità bassa la mattina interesserà la Campania. La Sicilia invece avrà un cielo velato ma per entrambe le zone previste schiarite sempre più ampie. Come la Sicilia anche la Sardegna avrà velature ma ci saranno anche ampi spazi di sole s gran parte del territorio.

Temperature, venti e mari

Le temperature minime avranno una leggera diminuzione sulla Pianura Padana e sulle alpi orientali. Localmente diminuiranno anche sulla Toscana, l’Umbria, il Lazio, il Molise, la Puglia, le zone interne della Basilicata e le isole maggiori. Aumenteranno sul resto del Paese e sulle alpi occidentali sarà più marcato. Le massime aumenteranno sulle regioni del centro e su quelle meridionali. Rimarranno stazionarie su tutto il settentrione. I venti soffieranno deboli variabili al Nord e avranno la tendenza a diventare moderati meridionali sul levante ligure. Sul resto del territorio inizialmente deboli o moderati occidentali ma tenderanno a diventare deboli o moderati meridionali. Questo succederà maggiormente sulla Sardegna, la Sicilia e le regioni tirreniche.

Tutti i mari che bagnano l’Italia andranno da poco mossi a mossi. Il moto ondoso andrà aumentando sul canale e sul mare della Sardegna partendo dalle ore serali.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche