×

Previsioni meteo lunedì 30 ottobre 2017

Iniziamo la settimana con un impulso di aria fredda che porterà un abbassamento delle temperature. Non ci saranno piogge significative.

default featured image 3 1200x900 768x576

Previsioni meteo

Iniziamo una nuova settimana e ci sarà un altro impulso di aria fredda. Questo raggiungerà la nostra Penisola e porterà un nuovo calo delle temperature. Non ci saranno comunque piogge significative. I mari saranno molto tendenti all’agitato.

I venti moderati o forti. Vediamo ora la specifica delle aree Italiane.

Il Nord

La mattinata sulla Pianura Padana aprirà con una nuvolosità irregolare a tratti compatta. Subirà un dissolvimento durante il pomeriggio. Sul resto delle aree settentrionali il cielo sarà poco nuvoloso o velato.

Il Centro

Le regioni dell’Abruzzo, del Lazio, dell’Umbria e delle Marche avranno la mattina cielo molto nuvoloso o coperto. Ci sarà la presenza di piogge o rovesci sempre la mattina lungo le coste abruzzesi.

A partire dal pomeriggio le piogge saranno presenti sul Lazio e lungo le zone costiere. Sul resto delle regioni centrali il cielo andrà da poco a parzialmente nuvoloso.

Il Sud e le Isole

Sulla Sardegna il cielo sarà molto nuvoloso o coperto. Nelle ore della mattina ci saranno piogge e rovesci nella pare centro settentrionale dell’isola. Anche il Molise e la Puglia centro meridionale in mattinata avranno i cielo molto nuvoloso o coperto.

Sulle altre regioni meridionali la mattinata sarà parzialmente nuvolosa. Saranno presenti rovesci o temporali sparsi sulla Calabria meridionale e lungo le coste tirreniche della Sicilia. A partire dalla seconda metà della mattinata ci sarà un diradamento della nuvolosità sull’area centro settentrionale della Puglia. Sulle restati regioni del Sud contestualmente ci sarà un sensibile aumento della nuvolosità. Saranno presenti piogge e rovesci sparsi lungo tutta l’area costiera del Tirreno.

Verrà attenuandosi durante le ore serali.

Temperature, venti e mari

Sulle Alpi, le Prealpi e le aree appenniniche centro settentrionali le temperature minime andranno in diminuzione. Maggiormente lo subiranno il versante adriatico e la Toscana. Nel resto del territorio saranno in aumento. Questo sarà più consistente sulle regioni ioniche. Le temperature massime saranno in diminuzione, questa sarà più marcata al Nord, sulla Basilicata, sulle regioni adriatiche centro meridionali e sulle coste ioniche della Sicilia e della Calabria. Sul resto del Paese saranno stazionarie o al massimo in leggero aumento. I venti dal mattino andranno da moderati a forti da Nord Ovest sulle aree occidentali e meridionali della Sardegna e sulla Sicilia meridionale. Lungo le coste adriatiche da Nord Est. A partire dal pomeriggio saranno in attenuazione generale. Sulle regioni settentrionali generalmente deboli da Nord. Sulle restanti regioni peninsulari da Nord Est e da Ovest sulla parte restante delle Isole. I mari saranno da molto agitato a grosso il mare della Sardegna. Il canale di Sardegna invece sarà da agitato a molto agitato. La mattina sara da molto mosso ad agitato lo stretto di Sicilia e l’Adriatico centrale. Ci sarà la tendenza all’attenuazione del moto ondoso. I restanti mari saranno mossi o molto mossi.

Contents.media
Ultima ora