×

Previsioni meteo lunedì 6 novembre 2017

La perturbazione ha portato un tempo instabile in tutta l'Italia. Il tempo sarà instabile con precipitazioni, le temperature subiranno un abbassamento.

Previsioni meteo lunedì 6 novembre 2017

Previsioni meteo

La perturbazione ha portato già da domenica una fase di maltempo. Questa si protrarrà anche nella giornata di lunedì coinvolgendo anche il Sud. La perturbazione porterà un vortice di bassa pressione che causerà un tempo molto instabile e localmente perturbato partendo da Nord fino al Sud. Ci sarà anche un sensibile abbassamento delle temperature. Avremo anche una intensa ventilazione ciclonica. Al Nord incomincerà un clima quasi invernale. Verso la metà della settimana arriverà una seconda perturbazione. Questa partirà dal Nord per poi estendersi anche al Centro ed al Sud. Vediamo le aree italiane cosa offrono oggi dal punto di vista climatico.

Il Nord

In gran parte del settentrione anche oggi sarà brutto tempo con piogge e rovesci. Saranno da sparsi a diffusi, faranno eccezione le coste e l’immediato entroterra dell’Emilia Romagna e del Veneto.

Ci saranno delle nevicate sulle aree alpine, sull’appennino settentrionale e sulla parte bassa del Piemonte. Proprio sul Piemonte la quota neve si abbasserà ai 1000 metri. Verso le ore serali ci sarà un miglioramento sull’arco alpino e le aree pedemontane. Le precipitazioni saranno ancora presenti sulle altre zone del settentrione e saranno più diffuse sull’Emilia Romagna.

Il Centro

Sulla Toscana saranno presenti deboli ed intermittenti piogge. Sulle regioni peninsulari ci sarà un miglioramento parziale. A partire dalle ore pomeridiane ci sarà un aumento della nuvolosità. Questo porterà piogge e rovesci diffusi su tutte le regioni dell’Italia centrale.

Il Sud e le Isole

La Sardegna avrà nell’arco della giornata delle piogge deboli ed intermittenti. Sulla Campania sarà presente un deciso maltempo con piogge o intensi temporali.

Si sposteranno durante la mattina sulle regioni della Sicilia settentrionale, sulla Calabria e sui settori meridionali della Puglia e della Basilicata. Sulla Campania arriverà un temporaneo miglioramento delle condizioni ma queste poi torneranno a peggiorare di nuovo. Peggioreranno anche sulla Sicilia settentrionale ed i settori tirrenici della Basilicata e della Calabria.

Temperature, venti e mari

Ci sarà una decisione diminuzione delle temperature minime al Centro ed al Nord. Al Sud un aumento marcato. Le massime subiranno una generale diminuzione. Questa sarà più marcata al Centro al Nord e sulla Sardegna. I venti saranno moderati settentrionali al Nord. Avranno dei decisi rinforzi sulla Liguria di ponente e sull’alto Adriatico. Sulla Sardegna saranno forti o molto forti di maestrale. Sulla Sicilia moderati o localmente fori occidentali.

Sul resto del territorio saranno moderati meridionali. Ci saranno dei rinforzi sulle regioni ioniche. In Sardegna avremo il mare da molto agitato a grosso. Il canale invece sarà agitato o molto agitato. Saranno agitati il mar Ligure e l’Adriatico settentrionale. A partire dalle ore serali saranno agitati l’alto Ionio ed il canale d’Otranto. I restanti mari generalmente saranno molto mossi.

Leggi anche